Non riesci più a sentire il suono dello smartphone? Prendi uno stuzzicadenti

Gli smartphone sono ormai oggetti indispensabili nella vita quotidiana di tutti.

Ha tutti i possibili vantaggi di semplificare la vita quotidiana ed è anche uno strumento di lavoro.

D’altra parte, devi prenderti cura di esso con attenzione.

Si possono riscontrare molti problemi, ma fortunatamente ci sono soluzioni pratiche prima di dover andare da un tecnico.

Ci sono cover per riparare il telefono.

Per proteggere lo schermo da graffiare, ci sono pellicole o bicchieri aggiuntivi.

E se non senti più il suono del tuo smartphone? Tutto ciò di cui hai bisogno è uno stuzzicadenti per risolvere il problema.

La causa del problema

Spesso il volume dei suoni del telefono inizia a diminuire nel tempo man mano che lo si utilizza. A lungo termine, non possiamo più sentire il suono di whatsapp, la voce della persona con cui stiamo parlando. Ma spesso non è un errore tecnico.

L’origine del problema potrebbe essere una patina di polvere e detriti che si formano sul case dello smartphone. Serve come filtro per il suono da microfono. Man mano che si addensa e si addensa nel tempo, può anche attutire i suoni. Spesso è l’altoparlante anteriore che si intasa sempre più velocemente. Quello sopra lo schermo. Questo perché è più a contatto con il sebo della pelle, tutte le volte che mettiamo il telefono sull’orecchio per ascoltare qualcosa. Quindi, come risolvi il problema quando non senti più il suono dello smartphone? Prendi uno stuzzicadenti.

Ecco come risolverlo se non senti più il suono dello smartphone

Per questo problema, lo stuzzicadenti è lo strumento ideale da utilizzare. Grazie alla punta affilata e sottile, si adatta perfettamente ai piccoli spazi delle custodie dei cellulari. La sua rigidità è ideale anche per combattere le pareti con patina ostinata. Per quanto riguarda la parte anteriore, posizionare la punta dello stuzzicadenti sulla fessura e strofinare da un lato all’altro. Non preoccuparti troppo del fatto che sei delicato, di certo non devi esagerare con la forza, ma la rete metallica di questa custodia non si danneggia facilmente. Di tanto in tanto dovrai soffiare sulla crepa per rimuovere i detriti che verranno staccati dalla scatola. In pochi secondi vedrai la trama fine della valigia che è scomparsa sotto la patina. A questo punto, finalmente ascolterai nuovamente i suoni dello smartphone. Tutto grazie a questo semplice oggetto quotidiano.

READ  Il capo di Steam Gabe Newell lancia lo gnomo da giardino di beneficenza - Multiplayer.it
Written By
More from Alfeo Ferri

Bonus Vodafone 500 euro: offerto da metà novembre 2020, così funzionerà – MondoMobileWeb.it

Vodafone inizierà in proprio nelle prossime settimane offerta di rete fissa dedicata...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *