MARADONA È MORTA | Prima pagina

Notizie scioccanti direttamente dall’Argentina, che sconvolge il mondo del calcio: Diego Armando Maradona si è spento all’età di 60 anni, avvenuta il 30 ottobre. L’ex numero 10 di Napoli e Argentina non è stato molto bravo nelle ultime settimane e secondo quanto riportato dai principali organi di stampa argentini – muore per arresto cardiorespiratorio che lo ha colpito il 25 novembre nella sua casa di Tigre, sobborgo di Buenos Aires.

Il personale medico che lo ha assistito 24 ore su 24 nella casa dove è stato riabilitato dopo un importante intervento di tre settimane fa è risultato inutile., che era necessario per rimuovere l’edema subdurale. L’improvviso intervento delle ambulanze, secondo quanto riferito, è stato inutile La nazione, arrivato quando l’ex Pibe de Oro era già morto. Succede in una data maledetta per i ribelli: Anche Best e Castro sono morti il ​​25 novembre.

Della ricostruzione fornita dal personale medico che lo ha curato nella sua casa di Tigre, Maradona se ne va senza soffrire. Questa mattina si sveglia di buon umore e in buone condizioni senza lamentarsi di problemi di salute. Quando la colazione fu finita, andò di nuovo a letto per riposare. L’infermiera incaricata di somministrare il medicinale prescritto si sarebbe recata nella stanza di Maradona verso le 12 (16 italiane) e si sarebbe trovata già senza vita. secondo le ricostruzioni dei media argentini.

Da giovedì mattina, presso Casa Rosada, sarà allestito il servizio funebre per Maradona (resterà aperta per le prossime 48 ore), la residenza presidenziale di Buenos Aires. La morte è “in linea di principio” causato da cause naturali. Il procuratore generale di San Isidro, John Broyard, ha detto ai media. Il magistrato ha confermato che il decesso è avvenuto pochi minuti prima delle 12 ora locale. Broyard l’ha aggiunto “un’indagine preliminare non ha rivelato segni che ci fosse una possibile violenza sul suo corpo e che l’autopsia verrà eseguita alle 18:00 all’ospedale San Fernando”.

READ  bar chiusi alle 21:00 e feste in casa (con maschera) fino a 6 persone. Ipotesi lezioni a distanza al liceo

Il governo argentino ha stabilito tre giorni di lutto nazionale in ricordo di Diego Armando Maradona. Una vera leggenda del calcio mondiale e soprattutto l’argentino più famoso al mondo. Anche l’Uefa – per le partite di Champions ed Europa League in programma tra mercoledì e giovedì, ha preparato un lutto al braccio e un minuto di silenzio su tutti i campi. in ricordo di Maradona. Anche in Serie A ci sarà un minuto di silenzio per ricordare l’argentino nel prossimo weekend di campionato. E il campo del Napoli, il San Paolo, può essere intitolato a Maradona come annunciato dal sindaco De Magistris.

Ecco i messaggi di simpatia per la scomparsa di Maradona.

Con questo post a Twitter la Federazione argentina ha voluto salutare Diego Armando Maradona. “Arrivederci, Diego.” È ancora: “Sarai per sempre in tutti i cuori del mondo del calcio”.

“Per sempre. Ciao Diego”, con un cuore blu. Ecco perché ha voluto salutare il Napoli, sempre Twitter: E poco dopo arriva un altro post dell’azienda: “Tutti si aspettano le nostre parole. Ma quali parole possiamo usare per un dolore come quello che stiamo vivendo? Adesso è il momento delle lacrime. Poi c’è il tempo delle parole.La morte di Maradona Corrado Ferlaino distrutto, il presidente che ha portato Il bambino pagato 13 miliardi di lire al Barcellona a Napoli nel 1984 (ecco le sue parole).

READ  «Vediamo se ha i numeri in aula. Verifica chiusa? Sbagliato "

Written By
More from Arrigo Faugno

160 dirigenti e imprenditori statunitensi hanno chiesto a Trump di riconoscere la vittoria di Biden

Più di 160 amministratori delegati e dirigenti di importanti aziende statunitensi a...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *