Il castoro è tornato in Italia dopo 400 anni. Seconda osservazione in due anni: “Ma come farà a costruire le dighe con i fiumi cementati?”

Nel Italia il castoro è tornato. Molti storceranno il naso, incredibile che i castori vivano nella nostra penisola, d’altronde da quattro secoli nessuno si è più incontrato. La parola castoro evoca immediatamente il roditore del Nord America, ma nel vecchio continente vive suo cugino, il castoro europeo, Fibra di ricino. “In Italia, l’ultima denuncia è stata denunciata in Pianura Padana nel 1541 – afferma lo zoologo Davide Rufino – quindi è fino al 2018, anno in cui quello nel Tarvisiano in provincia Udine. Per arrivare qualche giorno fa alla straordinaria notizia di un mostro filmato, grazie alle trappole fotografiche, in Val Pusteria, provincia di Bolzano“In valle nelle scorse settimane si è sospettato la sua presenza” dovuta a certi segni e tracce, come i tronchi degli alberi rosicchiati “, aggiunge l’esperto Ilfattoquotidiano.it. Certo, potrebbe essere un po ‘presto per rispondere, con solo due riunioni in mano. ‘Non credo che il castoro sarà in grado di stabilizzarsi nelle Alpi italiane a breve termine, è un processo lento. Probabilmente in futuro potremmo avere una ricolonizzazione dal settore orientale delle Alpi, con i castori che emergeranno dalAustriaAlla stessa lunghezza d’onda dell’etologo Luca Caviglia, esperto di fauna selvatica. ‘Prima di parlare del ritorno della specie, serve qualcosa in più di qualche sporadica osservazione’, ma ‘oggi possiamo dire che il castoro sta pian piano portata storica, in attesa dell’Italia dopo la sua presenza in Germania, Svizzera e Austria“. Infatti,” in Germania non si è mai estinto e si stima una popolazione compresa tra 7mila e diecimila – specifica Caviglia a Ilfatto.it – nel frattempo Svizzera e in Austria si è estinto a metà del XIX secolo, ma oggi entrambi i paesi hanno una popolazione di oltre 1000 individui ”.

READ  Trump può ancora invertire il voto? - Corriere.it

In diversi paesi europei il castoro è morto caccia indiscriminata ‘Per il suo pelliccia“O” per il suo codice, considerato a cibo delizioso“O” per la sua sostanza profumata, il castoreo, rimosso dalle ghiandole e utilizzato nella medicina tradizionale ”, afferma l’etologo. Non sarà facile per i castori reclamare i propri spazi: “ Il paesaggio è cambiato drasticamente negli ultimi 400 anni, la stragrande maggioranza dei corsi d’acqua sono stati distrutti dall’uomo attraverso interventi del reggimento, ricostruendo l’alveo del fiume, eliminando aree lidi, installazione di chiuse, centrali idroelettriche “, spiega ancora Single. “Spesso ci sono strade sulle rive dei fiumi, e gli incidenti stradali sono una delle principali cause di morte del castoro in Germania e Svizzera”, quindi, “in sintesi, il successo del ritorno del castoro può essere realizzato solo con un altro gestione dei nostri fiumi “. Ma dove dovrebbe tornare il castoro? “Dopo più di quattro secoli di scomparsa dall’Italia, non ci sono molti dati affidabili sulla sua estensione storica, presumibilmente era presente nelle Alpi”, ha commentato. Rufino. Va detto che se l’uomo è stato la causa della sua malattia, è stato anche l’auto per la sua guarigione. All’inizio del ventesimo secolo il castoro è sopravvissuto solo in Francia, Germania, Bielorussia, Ucraina, Russia e Norvegia con 1200 copie in totale, ma grazie a diverse reintroduzioni oggi, è diffuso in Europa con circa un milione di individui. L’appello è praticamente assente Italia, Portogallo, Irlanda e Balcani meridionale, come accennato in un articolo pubblicato nell’aprile dello scorso anno Conservazione dell’ecologia globale.

“Sarebbe bello se anche l’Italia fosse la prossima area di intervento per reintroduzioni ”, conclude Rufino“Il castoro ha un ruolo ecologico molto importante, è infatti chiamato l’ingegnere degli ecosistemi perché con la sua famosa attività nella costruzione di dighe i corsi d’acqua che zone umide che è fondamentale per biodiversità“.

READ  Stati Uniti: Trump twitta dall'account Potus, Twitter rimuove il post - Last Hour

More from Eugenio Toscani

è il più alto del mondo. “Non puoi vivere con meno”

«Non puoi conviverci uno stipendio inferiore a 3.500 euro“. Questo principio diventa...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *