‘Durerà fino a metà febbraio. Scuole chiuse dal 5 gennaio »- Corriere.it

“Saranno mesi difficili, molto difficili”. Boris Johnson ha invitato il paese a riunirsi dietro misure estreme per frenare i virus: un’esclusione nazionale, la terza da maggio ad oggi, che durerà almeno fino a metà febbraio. Con un discorso televisivo al Paese, il primo ministro britannico ha sottolineato che il cosiddetto “Variante inglese” di Covid è circa il 60% più contagioso del precedente. Se le restrizioni funzionano, la nuova tensione ha costretto il governo a ripensarne un altro. Sono quindi chiusi negozi e ristoranti, palestre e impianti sportivi, centri culturali, biblioteche, teatri e soprattutto scuole e università: la formazione a distanza per tutti dal 5 gennaio, anche per i bambini della scuola primaria che si svolge solo il 4 gennaio. erano di nuovo sulle panchine.

Come l’anno scorso, puoi praticare sport solo una volta al giorno, ottenere beni di prima necessità, ricevere assistenza sanitaria (compresi gli assorbenti interni per Covid) e sfuggire alla violenza domestica. Il Parlamento ha ricordato per approvare le nuove misure. La situazione nel Regno Unito è certamente grave. Il 4 gennaio sono stati registrati 58.000 nuovi casi di Covid entro 24 ore e più di 400 decessi. Circa 26.000 pazienti con il virus sono ricoverati negli ospedali di tutto il paese. La scorsa primavera, quando il sistema nazionale era già sull’orlo del baratro, ci sono stati solo 18mila ricoveri. Diversi ospedali del Regno Unito hanno già annunciato che lo stanno facendo vicino alla crisi.

Supervisore Keir Starmer ha chiesto l’introduzione di una nuova esclusione nazionale pochi giorni fa, che definisce il virus “fuori controllo”. Domenica, Johnson ha accennato alla BBC che se le scuole dovessero inasprire le restrizioni, le scuole rimarrebbero aperte. “Sono ambienti sicuri”, ha detto. Trentacinque ore dopo, a seguito di annunci simili in Scozia e Galles, il turnaround.

4 gennaio 2021 (modificata il 4 gennaio 2021 | 23:07)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

More from Eugenio Toscani

John le Carré è morto, aveva 89 anni

John le Carré, pseudonimo di David John Moore Cornwell, è morto all’età...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *