Tutti amano le scarpe Lidl, ma a Cremona non c’è nessuno

CREMONA (18 novembre 2020) – «Ancora? Guarda, qui a Cremona non possiamo venderlo ed è per questo che non ci sono mai arrivati. In ogni caso, nelle regioni dove è possibile, vanno esaurite in poche ore ». L’ordine di Lidl di Cremona è categorico e ci fa capire chiaramente che siamo ancora un cliente a chiedere la stessa cosa: le ormai famose sneakers Lidl. Se è sul mercato in Italia solo per pochi giorni, non può essere venduto nelle zone rosse, viste le restrizioni e non è considerato un primo bisogno. Si tratta di un fenomeno incredibile, nato qualche mese fa per caso all’estero, dove le scarpe (ma anche le ciabatte e le calze) venivano messe in vendita molto prima dell’Italia. Capi che sono diventati inspiegabilmente cool e molto di moda: le scarpe vengono vendute a meno di 15 euro. Ma le regole della moda e del marketing si basano su determinate logiche e dunque, come faceva l’Italia all’estero mesi fa rivenditore. Chi riesce ad afferrare uno o più pezzi, li rivende a prezzi folli. Le scarpe raggiungono una punta di 500-1000 euro, mentre puoi “risparmiare” per le pantofole di plastica e spendere solo una settantina di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA DI TESTI, FOTO E VIDEO

17 novembre 2020

READ  Il motivo stravagante per cui non dovresti mai chiedere il gelato al bar
More from Nicostrato Manna

Gustose polpette con una facile ricetta resistente al freddo e in borsa

Se ti stai chiedendo cosa puoi preparare per questo weekend senza impegnarti...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *