Tommy Lee (Mötley Crüe): “Se Trump viene rieletto, lascerò gli Stati Uniti e tornerò in Grecia”

Che Tommy Lee Presidente Donald Trump come poco si sa. Non a caso, quando all’inizio di questo mese l’attuale inquilino della Casa Bianca annunciato al mondo che lui e sua moglie Melania sono risultati positivi al Covid-19, il batterista dei Mötley Crüe non gli è stato chiesto di rispondergli in rime, tramite Twitter (“Si può dire che gli dei abbiano parlato di karma?”), Il che implica chiaramente che sperano in qualcosa di diverso dalla guarigione. Ma il disprezzo (eufemismo) dell’attuale governo degli Stati Uniti è tale che se Joe Biden ha perso le elezioni successive il 3 novembre e Trump è stato poi rieletto per un secondo mandato, il rocker di 58 anni sarebbe persino pronto a fare le valigie. “Amico, giuro che se questo accade, ti farò una passeggiata nel Regno Unito”, ha detto Lee. in un’intervista alla rivista britannica “The Big Issue” -. Me ne vado da qui. Torno in patria, torno in Grecia e compro casa su una delle isole ».

La considerazione

Non solo che, secondo il batterista, l’attuale comandante in capo degli Stati Uniti metterebbe in imbarazzo il Paese con le sue azioni dentro e fuori il casa Bianca e il resto del mondo non può ignorarlo. “La cosa che mi brucia di più è che sembriamo imbarazzati – continua l’ex marito di Pamela Anderson -. Mi sento come se le persone in Europa e in tutto il mondo guardassero gli Stati Uniti e pensassero: ‘Ragazzi, cosa ci fate lì? Smettila di votare per le celebrità e scegli qualcuno che sappia davvero come governare il Paese ”».

READ  Peter Madsen, l'inventore danese condannato per l'omicidio del giornalista Kim Wall, è riuscito a fuggire di prigione ma è stato catturato

16 ottobre 2020 (modifica il 16 ottobre 2020 | 19:41)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

More from Eugenio Toscani

“Posizionare i migranti sulle navi a terra”: Johnson escogita una soluzione drastica per fermare l’immigrazione

LONDRA– La soluzione britannica con migranti e richiedenti asilo che scendono sempre...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *