Super bonus 110%, c’è un numero massimo di case da costruire?

30 settembre 2020

Non ci sono restrizioni sull’applicazione del Superbonus 110% su più di due unità fisse nello stesso appartamento. È come specificato dall’Agenzia delle Entrate nel delibera n. 60 / E del 28 settembre 2020, che fornisce ulteriori chiarimenti sul perimetro delle concessioni per la realizzazione di opere di efficienza energetica.

Con le nuove disposizioni, alcune vengono superate ostacoli sulla riqualificazione energetica e antisismica degli appartamenti prevista dal decreto ricomposizione. Per i lavori riguardanti parti comuni di condomini può essere prevista la possibilità di ricevere la detrazione massima per più di due unità fisse.

Super bonus 110%, nessun limite di due case per appartamenti: i vincoli del decreto riavvio

L’articolo 119, paragrafo 10, della decisione Restart prevede una restrizione all’applicazione del superbonus a un massimo di due alloggi per persone fisiche estranee all’attività imprenditoriale, artistica e professionale.

Con l’ultima delibera, l’Agenzia delle Entrate ricorda al restrizionespecificando come sia previsto il limite delle due abitazioni esclusivamente per la riqualificazione energetica, nei casi di:

  • opere di isolamento termico per edifici, con un aspetto maggiore del 25% della superficie;
  • interventi per la sostituzione degli impianti di condizionamento invernale con caldaie a condensazione e ad alta efficienza energetica;
  • altri lavori che rientrano nell’ecobonus ordinario si considerano ‘trainati’, ovvero vengono eseguiti contestualmente ad uno degli interventi gestionali.

Super bonus 110%, nessun limite di due case per appartamenti: spiegazioni

Circostanze che, se seguite alla lettera, avrebbero di fatto bloccato molti interventi negli appartamenti. Per questo motivo la delibera esclude il lavoro delle due unità fisse parti comuni dell’appartamento.

Come spiegato dall’agenzia, in questo caso si applica la detrazione massima con riferimento a costo riconosciuto per ogni appartamentoindipendentemente dal numero di unità fisse Di proprietà all’interno dell’appartamento stesso.

READ  Come vengono suddivise le spese domestiche tra il locatore e l'inquilino nel contratto di locazione

Restano comunque fuori dalla struttura le opere cosiddette “trainate” volte al risparmio energetico nel singolo appartamento. In questi casi resta confermato il collegamento tra le due unità fisse.

La definizione della tipologia delle opere “gestionali” comprende generalmente l’isolamento termico degli edifici, la sostituzione dei vecchi impianti di condizionamento negli appartamenti, gli interventi sui singoli fabbricati e le ville per la sostituzione degli impianti. della climatizzazione invernale con sistemi di riscaldamento, raffrescamento o fornitura di acqua calda tramite pompa di calore ed infine opere di regolazione antisismica.

More from Nicostrato Manna

Secondo Elon Musk, non c’è vita nel nostro sistema solare

Gli scienziati hanno cercato la vita nello spazio per più di mezzo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *