PARATICI non è mai stato affrontato prima …

Eden Dzico è ancora a Roma, Melek non sa cosa gli succederà, è possibile che il Napoli perda altri soldi a causa di un’amministrazione un po ‘sinistra. La Roma, che detiene Djico, non solo riceverà almeno 15 milioni che la Juventus ha regalato al 34enne, ma spenderà per due anni il caro stipendio bosniaco.

Fabio Barracci ha deciso di puntare su Alvaro Morata e al di là di tutte le varie considerazioni tecniche ha fatto bene. Il tecnico bianconero, infatti, non vuole lasciarsi ingannare dalla partita perditempo legata al caso Milik Dzeko. Tanti giorni, tanti discorsi, troppe parole e tante esitazioni hanno spinto il leader della Juventus a dare una svolta decisiva allo spagnolo, lasciando il bosniaco al suo destino.

Evoluzione del destino – Molti pensavano che il destino della Roma con Djico fosse l’avversario nella partita contro la Juventus di domenica, e invece il giocatore che i bianconeri hanno inseguito così spesso a tutti gli effetti resterà un giocatore della Roma e cercherà di fare del male proprio alla squadra che stava affrontando. Giocando più volentieri con cui era effettivamente attaccato.

presa in giro Va detto, in tutta onestà, che alcuni aspetti di questa storia sono apparsi contraddittori. Melek è stato prima vicino a Roma, poi via con problemi al ginocchio, poi in viaggio per Napoli per multe, stipendi e tanti altri haters, sembrava tutto un tentativo di tirarla fuori, un tentativo che avrebbe irritato chiunque. Forse era arrabbiato per la seduzione di Melek e per averlo lasciato alla Juventus, forse era il Napoli che perdeva soldi vendendo a meno del costo del palo e forse la Roma che non era convinta di seguire il consiglio del Napoli e aveva un giocatore in casa che voleva andare altrove.

READ  Genoa-Inter 0-2: decisi i gol di Lukaku e D'Ambrosio

Alla fine la Juventus ha fatto un buon lavoro, chi ha tempo non aspetta il tempo, ma soprattutto è giusto non farsi incatenare da nessuno, soprattutto se alla fine si rischia solo di mettersi in una posizione potenzialmente pericolosa per aspettare.

Clicca qui e segui Massimo Pavan su Twitter per interagire con Massimo sulle ultime notizie di mercato e sulla Juventus.

Written By
More from Arrigo Faugno

Morto Enzo Mari, maestro del design internazionale (e sociale) – Corriere.it

Solo pochi giorni fa, in occasione della Triennale di Milano, è stato...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *