Milan, un grande rinnovamento in pericolo: è una corsa contro il tempo

Fino all’arrivo di Stefano Pioli sul divano e Zlatan Ibrahimovic nel campo, Hakan Calhanoglu sembrava un talento inespresso, un investimento (uno dei tanti realizzati nell’estate del 2017) con un ritorno al di sotto delle aspettative. Con il nuovo corso rossonero, però, il turco è riuscito a ritagliarsi uno spazio sempre più importante attorno a uno dei guida del gruppo. Ora però c’è un ostacolo non di poco conto al prosieguo della sua avventura milanese: il rinnovo del contratto scade alla fine della stagione.

Il nodo più importante è proprio il tempo che scorre senza sosta. Secondo le regole, un giocatore che è già scaduto può concordare in anticipo con un altro club sei mesi prima, quindi di gennaio: tradotto, il Milan ha meno di tre mesi per rinnovare il contratto a Calhanoglu prima che un altro club vada a vantaggio.

Non mancano infatti i tifosi turchi, soprattutto dopo che il suo livello di gioco è aumentato notevolmente. Là Bundesliga in particolare non lo ha mai dimenticato e tra questo gruppo c’è il suo ex club, il Bayer Leverkusen, che sarebbe disposto a offrirgli un impegno molto importante per riaverlo tra le sue fila.

Nelle ultime settimane anche club spagnoli si sono uniti a club tedeschi (Atletico Madrid primo) e dalla stessa serie A: già Roma, dal gennaio dello scorso anno, cerca di uscire e anche il nuovo armatore apprezza le qualità del turco. Secondo lo Sport Media Set alla finestra, ci sarebbe anche il Juventus, anche se non ci sono ancora offerte ufficiali.

Calhanoglu è attualmente 2,5 milioni di euro netto per stagione. Il suo entourage, guidato dall’agente Gordon Stipic, chiederà sicuramente un adeguamento salariale e la negoziazione potrebbe essere più difficile del previsto. Sicuramente il tempo stringe: servirà uno sforzo in più per trattenere il 26enne di Mannheim a Milano.

READ  Covid mette fuori gioco la difesa dell'Inter: è un'emergenza alla luce del derby, studio soluzioni Conte Prima pagina

OMNISPORT | 08-10-2020 12:28

More from Tiziano Genovese

Atalanta, Gasperini: “Non ci sarà De Roon, ma nessun alibi”

Il tecnico bergamasco è sicuro della sua voglia di salvezza dopo la...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *