Marte sta per diventare più luminoso e più vicino che mai (e perfettamente percettibile ad occhio nudo)

Emozionante 2020 per marzo, che ritorna molto luminoso e vicino a noi. Il 13 ottobre sarà in opposizione e brillerà ai nostri occhi, osservabile ad occhio nudo (tempo permettendo). Occhi al cielo, sarà uno spettacolo da non perdere.

Era da luglio 2018 che non ci si aspettava che il Pianeta Rosso fosse così luminoso e limpido nel cielo, e lo spettacolo si ripeterà, allo stesso modo, anche se non è esattamente identico, il 13 ottobre, quando la stella “completamente” di il sole sarà illuminato, rendendo impossibile non distogliere lo sguardo da qui (a meno che non ci siano nuvole). E poi, Marte sarà soprattutto due anni fa vicino a noi.

Come spiega EarthSky, al contrario, un pianeta è proprio dalla parte opposta del sole, di fronte al sole, che lo illumina come un faro, sorge a est al tramonto, sorge a mezzanotte nel suo punto più alto nel cielo e ad ovest sotto va Sunrise.

Marzo opposizione 13 ottobre 2020

© EarthSky

Il 13 ottobre il fenomeno sarà esattamente intorno alle 23 UTC, che si traduce in realtà alle 14:00 alle 14:00 ora italiana, ma possiamo goderci il programma tutta la notte. Se il tempo è mite (sulla mappa aria del 13 ottobre alle 23.50 circa).

Marzo opposizione 13 ottobre 2020

© Stellarium

Le opposizioni su Marte si verificano circa ogni due anni perché la Terra impiega un anno per orbitare intorno al sole e Marte circa due e poi ogni due anni circa, otteniamo una svolta verso Marte, che si muove tra essa e il sole .

Ma non tutte le opposizioni di Marte sono uguali a quelle del 2020, con il pianeta a soli 62,07 milioni di km a una media di 225, sarà la più bella almeno fino al 15 settembre 2035.

READ  "Il 70% degli asintomatici soffre di effetti a lungo termine mesi dopo aver contratto il virus"

Non possiamo mancare!

Fonti di riferimento: Earthsky

Leggi anche:

More from Nicostrato Manna

Audi A1: le novità dell’edizione 2021

CAMBIAMENTI DIRETTI – La casa dei quattro anelli annuncia la questione 2021...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *