“L’Inter più forte del Real, Lukaku in testa”

L’Inter di Antonio Conte, dopo la deludente sconfitta nel derby di sabato sera, è pronta all’esordio stagionale in Champions: i nerazzurri affronteranno mercoledì sera a San Siro il Borussia Mönchengladbach. . Oliver neuville, ex attaccante tedesco e ora membro dello staff di Marco Rose, presenta la sfida esclusivamente ai microfoni di Fcinter1908.

Mercoledì sera inizia il viaggio di Champions League tra Inter e Borussia Mönchengladbach: come si arriva alla partita di San Siro?
Ci arriviamo bene, anche se sabato purtroppo abbiamo pareggiato con il Wolfsburg: peccato, a 12 minuti dalla fine siamo passati con un rigore, abbiamo vinto 1-0 e se sei avanti in casa devi vincere la partita Chiudiamo e proviamo a conquistare i tre punti, ma a 5 minuti dalla fine abbiamo subito pareggiato. Ci saranno Lazaro, che ora è fuori 4-5 settimane, Zakaria, infortunato da metà anno, e Bénes, per il resto che abbiamo tutti a disposizione.

Tornando a tre anni in Champions League: sarà emozionante per te giocare in uno degli stadi più prestigiosi d’Europa come San Siro?
Per noi sarà sicuramente una bella esperienza giocare in uno stadio del genere, anche se non ci sono molte persone: per tutti i giocatori è sempre divertente giocare a San Siro, un grande stadio. Peccato che non ci saranno molti spettatori.

L’Inter ad inizio stagione è una squadra che sta mostrando soluzioni importanti in fase offensiva, ma che rivela anche gravi lacune in fase difensiva: che idea avevi?
Per me l’Inter è la squadra più forte del nostro girone: ha una grande potenza in avanti, Lukaku è la pedina principale. È un giocatore che fa gol, è molto veloce, protegge bene la palla, se i difensori tirano a lungo lascia salire la squadra. Poi ci sono tanti giocatori veloci sulle fasce che segnano tanti gol e tanti gol. In contropiede sono molto forti, giocano semplici e sanno tutto cosa fare.

Quale giocatore temi di più?
Rispettiamo tutta la squadra, non c’è solo Lukaku, anche se è sicuramente il giocatore più importante per il modo di giocare dell’Inter.

In Italia ammiriamo il talento di Hakimi, giocatore che conosci molto bene in Germania …
Ha giocato due anni al Dortmund, lo conosciamo bene: è un giocatore velocissimo, perfetto per il 3-5-2 dell’Inter, sulla fascia destra spinge molto in avanti e sa crossare bene.

In estate sei il benvenuto Valentino Lazaro, che ha faticato molto all’Inter.
Purtroppo si è infortunato subito, ma il nostro allenatore lo conosce molto bene: è un giocatore che può giocare in più ruoli, sulla destra può giocare anche da terzino. Se giochiamo con il 4-2-3-1 può stare largo nei tre dietro all’attaccante, può anche essere il numero 10. Noi scommettiamo molto su di lui, dà il meglio di sé sulla destra, in posizione offensiva .

In Champions si arriva in un girone che, oltre all’Inter, vede la presenza anche del Real Madrid e dello Shakhtar Donetsk: che ruolo vuoi giocare?
Come ogni squadra che vogliamo provare a passare, anche se è chiaro che siamo in un gruppo difficile. Ma penso anche che nessuna squadra vorrebbe portarci al quarto piatto. Vogliamo giocarci e cercare di fare del nostro meglio, chiunque giochi in Champions League vuole almeno passare il turno. Se non ce la faremo, speriamo di finire almeno terzi per passare all’Europa League.

READ  Toro-Atalanta, i cronisti granata hanno firmato Tmw
More from Tiziano Genovese

LIVE F1 GP Emilia Romagna a Imola, trionfo Hamilton | Marche campione del mondo Mercedes

Gli inglesi guidano Bottas, Ricciardo, Kvyat e Leclerc Giusto Ferronato 1 novembre...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *