La sostituzione di Android Auto per smartphone sembra finalmente pronta per il debutto (foto)

Nicola-ligas


Con solo un anno e mezzo di ritardo, ma il resto dei tempi di Google è sempre inesplorato

Annunciato al Google I / O 2019, il Modalità di gestione dell’Assistente Google doveva arrivare la scorsa estate, e invece è praticamente scomparso dalla scena, confondendo ancora di più le cose sul funzionamento di Android Auto sul tuo smartphone. Nell’ultima beta (11.31) dell’app Google, il modalità ry La procedura guidata sembra funzionare abbastanza bene, anche se non è disponibile per tutti, ma deve essere attivata manomettendo l’APK dell’app. Per fortuna ci pensa 9to5Google per farlo, e in modo che possiamo mostrarti dove stanno le cose.

La modalità drive dell’Assistente Google, la ripetiamo per non creare malintesi, sostituire Android Auto su smartphone, non quello sullo schermo di infotainment della tua auto. Le funzionalità sono buone o cattive come sempre, ma integrate solo nell’assistente.

Abbiamo la capacità di creare e ricevere chiamate con i comandi vocali e leggi ad alta voce i messaggi ricevere da tutte le applicazioni di messaggistica (funzionalità che è su Italian Auto in italiano curvo per mesi). Ovviamente c’è il Maps Navigator e c’è la parte multimediale per farti ascoltare la musica mentre guidi.

Nel bene e nel male, queste sono le funzioni principali, ma non una 9to5 è riuscito a farlo funzionare correttamente, segno che manca ancora il codice richiesto o che il lavoro è ancora più indietro del previsto. Dopotutto, è solo un anno e mezzo, cosa vuoi che sia tra qualche mese in più.

READ  più di 100 euro di sconto su Amazon
Written By
More from Alfeo Ferri

Android Auto: due novità per gli amanti della musica

Dopo alcuni mesi durante i quali l’ecosistema Android Auto sembra che sia...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *