In Google Assistant puoi ora configurare un servizio di podcast preferito (foto)

Federica Papagni

Il team di sviluppo è dedicato a migliorare l’esperienza dell’utente su Assistente Google ha richiamato la sua attenzione sul settore di podcast, che ora offre agli utenti l’opportunità di configurare un provider predefinito su Google Home, Chromebook, monitor intelligenti, TV Android 6.0 e versioni successive, smartphone e tablet.

Solo l’opzione da impostare era visibile nel menu delle impostazioni dell’assistente vocale Big G durante il primo rapporto Google Podcast come fornitore di servizi preferito. Naturalmente, questa possibilità verrà gradualmente estesa anche ad altri fornitori di terze parti, come è apparso successivamente tra le opzioni valide Spotify. Preparando questa impostazione, l’utente può semplicemente contattare l’Assistente Google per avviare la riproduzione di un podcast, senza specificare da quale provider farlo. Inoltre, è lo stesso Google che incoraggia gli utenti a fare questa scelta tramite un avviso.

LEGGI ANCHE: Lancio del Samsung Galaxy S21

Se, invece, nessuno dei servizi nell’elenco viene utilizzato per ascoltarti, seleziona l’opzione “Nessun provider predefinito‘E ogni volta che viene chiesto all’assistente di riprodurre un podcast, devi specificare con quale provider vuoi iniziare.

Attraverso: Polizia Android

READ  su console arriva anche il terribile controller del fast food - Multiplayer.it
Written By
More from Alfeo Ferri

Sony: in arrivo l’aggiornamento di Android TV 9 sui modelli 2016-2019

Sony iniziare con la distribuzione di un file aggiornamento del firmware guidare...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *