il GF Vip osa un nuovo caso

Matilde Brandi rischi al Grande Fratello Vip. La ballerina e coreografa ha parlato con Maria Teresa Ruta quando ha usato la parola “fro * io”, termine omofobo condannato fermamente da chi da anni si adopera affinché il lessico generale volga ad una maggiore sensibilità. Una considerazione del contesto: la discussione durante la quale Matilde ha utilizzato il sostantivo non aveva connotazioni omofobiche, ma il fatto che il concorrente del GF Vip abbia utilizzato questo termine ha sollevato un caso sui social network.

Tommaso Zorzi scopre il termine omofobo usato da Matilde Brandi

Le parole di Matilda può causare un caso dentro e fuori casa. Il video della conversazione con Maria Teresa Ruta durante la quale Brandi ha usato il termine omofobo finisce in rete, suscitando decine di commenti, anche da parte di chi deve sfrattare la ballerina. E in casa potrebbe non esserci differenza Tommaso Zorzi scopre cos’è successo. Qualche ora fa, la partecipante Maria Teresa ha chiesto se Matilde usasse la parola “da * me” e la donna, dopo averlo inizialmente negato, ha detto di non ricordarsela. “Penso di averlo sentitoZorzi ha insistito, presumibilmente per sollevare la questione.

Il precedente con la contessa Patrizia De Blanck

Un caso simile si è verificato poche settimane fa con la Contessa Patrizia De Blanck. La donna ha anche usato il termine “fro * io” in un discorso. Il Grande Fratello e Alfonso Signorini hanno deciso di affrontare la vicenda in diretta tv, ma la Contessa, a differenza Fausto Leali squalificato per aver usato la parola “nero”, se la cavò con un rimprovero e una raccomandazione a non esprimersi più in certi termini. Cosa succederà a Matilde Brandi adesso?

READ  Harry e Meghan pronti per affrontare un reality su Netflix?

Written By
More from Leone Udinesi

“Se chiami suocera Parietti …” – Libero Quotidiano

“Mamma, papà: abbassa le braccia”. Francesco Oppini , concorrente di Grande Fratello...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *