Elisa Longo Borghini bronzo. “Ci credo sempre”. van der Breggen trionfa – OA Sport


CLICCA QUI PER AGGIORNARE IN DIRETTA

LA CRONACA DELLA GARA

VIDEO ELISA LONGO BORGHINI: “ORA HO ALCUNI CORSI. CREDO CHE PRIMA O ALLORA IL MIO GIORNO VERRÀ “

VIDEO TATIANA GUDERZO: “QUESTO È IL MIO ULTIMO MONDO”

LE DICHIARAZIONI DI ELISA LONGO BORGHINI

VIDEO HIGHLIGHTS GARA MONDIALE FEMMINILE

17:14 OA Sport vi ringrazia per aver seguito con noi questa bellissima gara e vi augura un buon proseguimento della serata.

17:12 Si conclude qui questa bellissima prova online femminile dei Mondiali di Imola. La vittoria ottenuta dall’incredibile Anna Van der Breggen, che riesce ad attaccare a 40 km dal traguardo e resiste solo al ritorno del gruppo dei migliori. Secondo posto per la connazionale Anna Van Vleuten, davanti alla bellissima Elisa Longo Borghini, che ha corso in modo impeccabile.

17:10 Questa è l’ultima Top-10:

  1. Anna Van der Breggen
  2. Anna van Vleuten
  3. Elisa Longo Borghini
  4. Marianne Vos
  5. Liane Lippert
  6. Elizabeth Deignan
  7. Katarzyna Niewiadoma
  8. Cecilie Uttrup Ludwig
  9. Lisa Brennauer
  10. Marlen Reusser

17:08 Quarta Marianne Vos, terza olandese nelle prime quattro. Dominio assoluto della nazionale arancione. Quinto il tedesco Lippert.

17:06 Anna Van Vleuten guarda chi è seconda. Terza una bravissima Elisa Longo Borghini che è stata presa in giro solo al fotofinish.

17:06 Sprint molto lunghi con l’olandese in recupero.

17:05 Elisa Longo Borghini attacca in anticipo!

17:04 Ultimo chilometro anche per loro.

17:03 Van Vleuten e Longo Borghini si preparano a saltare …

17:02 ANNA VAN DER BREGGEN TRIONFA IN UN MODO MERITATO STRAORDINARIO! ARRAMPICATA ORO!

17:00 Finale Chilometro per la Van der Breggen!

16:58 Ultimi 3 chilometri anche per i due inseguitori che iniziano a studiarsi in vista dello sprint finale limitato.

16:56 Prima, Anna Van der Breggen fa un’altra marcia trionfante sull’autodromo di Monza. Si avvicina il raddoppio storico per gli olandesi.

16:53 Guadagna ancora la coppia Van Vleuten-Longo Borghini, che ora dovrebbe arrivare al traguardo senza problemi.

16:50 L’olandese presenta la sua collaborazione. A 9 chilometri dal traguardo, i due hanno 20 ″ in un gruppo in cui è presente la pericolosissima Marianne Vos.

16:49 Elisa Longo Borghini e Anna Van Vleuten escono in coppia che hanno una manciata di yard sugli inseguitori. Vediamo se l’arancione ora cambia il blu.

16:48 Contropiede di Longo Borghini che recupera di qualche metro. Ludwig non riesce a prenderlo e si rompe, ma trova Van Vleuten.

16:47 SHOT LOUDWIG! VAI DIETRO ELISA LONGO BORGHINI.

16:46 Scollina con 2’30 “mentre Anna Van der Breggen. Semplicemente l’olandese di un altro pianeta.

16:44 Longo Borghini e Van Vleuten non attaccano per il momento. Gruppo che si compatta ed è pronto a dare fuoco.

16:41 12 chilometri al termine e Van der Breggen ormai inespugnabile. Inizia l’ultima salita prevista per il gruppo. Attenti a Van Vleuten.

READ  Pierpaolo Pretelli: "Che brutto sentirti e non poterti abbracciare" - Grande Fratello Vip

16:38 Sono proprio gli azzurri ad attrarre le prime posizioni in questa situazione.

16:35 L’olandese vince ancora il girone che ora aspetta solo l’ultimo strappo in programma.

16:32 Con un margine di 2 ‘a 15 chilometri dal termine, Van der Breggen si avvicina ad uno storico mondiale uno-due.

16:29 Altri 10 ″ guadagnati nel pezzo piatto. La potenza travolgente del nuovo vincitore del Giro Rosa è impressionante.

16:26 Il vantaggio dell’olandese è di risalire, che ora ha un margine di 1’45 ”.

16:23 L’olandese può essere danneggiato da questa situazione di gara, che deve lottare a distanza contro un gruppo di 30 che hanno.

16:20 Italia responsabile della guida all’inseguimento di Van der Breggen, che ha ancora un margine di 1’28 “.

16:17 Il gruppo di inseguitori è finalmente compatto ora.

16:14 I tre stanno dietro di loro e si lasciano prendere dal gruppo dietro di loro.

16:11 Meno di 30 chilometri alla fine. Stiamo per entrare nel round finale in programma.

16:08 Chiaramente non sta lavorando insieme all’inseguimento di Van der Vleuten. Longo Borghini e Ludwig dovrebbero provare a cambiare regolarmente per evitare di essere scoperti dal gruppo a caccia del podio.

16:05 Continua a rilanciare il Van der Breggen. L’azione sorprendente è quella dell’olandese che ha attaccato a 40 km dalla fine.

16:02 Passaggio insopportabile quello di Van der Breggen che ha 51 ″ sul trio che la segue. Resto del gruppo a 1’40 “.

15:59 Controscatto di Longo Borghini e Van Vleuten che non può tornare. Apparentemente Van der Breggen ha più dei suoi concorrenti.

15:56 SCATTA ANNA VAN DER BREGGEN!

15:55 Attacco irresistibile degli olandesi. Van der Breggen, Longo Borghini e Ludwig la seguono.

15:53 Attacca Anna Van Vleuten!

15:50 Gruppo compatto. Ora rimangono i migliori davanti.

15:48 Meno di 15 ″ agli atleti prima della discesa.

15:44 Elisa Longo Borghini la rinchiude. Sono rimaste ormai una quindicina di corridori nel gruppo dei migliori che segnalano la fuga.

15:42 ATTACCA ANNA VAN DER BREGEN!

15:40 L’Olanda è ora in testa. Attenzione perché tanti atleti si staccano.

15:38 Improvvisa accelerazione nel gruppo guidato dalla Gran Bretagna. Caravan ora da 1’10 “dietro.

15:34 È chiaro che la gara sta per entrare nella sua fase decisiva. Le nazioni che vogliono provare un attacco più complesso ora dovranno iniziare a muoversi.

15:31 Dopo che sono stati completati tre giri e mancano circa 50 chilometri al traguardo, il gap in fuga è di 2’20 ”.

15:27 Caravan che taglia il traguardo di Imola. Il penultimo round è ufficialmente iniziato.

15:23 La slovena Eugenia Bujak, che aveva precedentemente attaccato in gruppo, si trova a questo punto a metà strada tra la carovana e il capo gara.

READ  "Non è stato un rapimento"

15:19 Capo della gara che sta per partire nel penultimo round della gara.

15:15 Anche gli azzurri si muovono davanti al gruppo.

15:11 Continua ad aumentare il vantaggio della fuga, che ora conferisce un vantaggio di 2’03 “.

15:07 Ripresa dal peloton Alice Barnes, che ha provato a seguire il gruppo ma ha subito perso il contatto.

15:03 Gli attaccanti hanno perso qualcosa nel tratto in salita. Gap che ora è di 1’22 ”.

14:59 Ora durante la gara si è alzato un vento molto insidioso che non gioverà di certo alle ragazze in fuga.

14.55 1’30 “di vantaggio per la capolista, il gruppo non intende riprenderli a breve.

14.51 75 chilometri all’arrivo.

14.48 30 ″ di vantaggio per il plotone del battistrada da cui ora Brown si è staccato.

14.45 Ottima scelta da dietro, davanti c’è poco accordo, ma nessuno pareggia nel girone dei favoriti.

14.43 Mavi Garcia si allontana e riprende il gruppo dei primi.

14.41 La Spagna si ritira dal tentativo. Siamo sulla salita Mazzolano.

14.38 Undici atleti sono al comando, questi sono i loro nomi: RAGUSA Katia, BROWN Grace, BARNES Alice, BARNES Hannah, LABOUS Juliette, JACKSON Alison, ANDERSEN Susanne, MAJERUS Christine, PIETERS Amy, BRENNAUER Lisa, WILES Tayler.

14.36 Il fronte azzurro è Katia Ragusa. Ci sono circa dieci, 25 gruppi.

14.33 La gara è finalmente in fiamme. Un gruppo schierato con rappresentanti dei paesi più popolari riferiti sulle due carriere.

14.29 L’australiano Brown muove e restituisce Jackson. Il gruppo rallenta e lascia spazio a due. Siamo alla fine del secondo turno. Ne mancano altri tre.

14.27 Il gruppo riprenderà Jackson.

14.24 Altri movimenti nel gruppo iniziano la corsa lentamente.

14.20 Riprende Demey, 93 miglia al traguardo. Prova la canadese Alison Jackson.

14.15 Il gruppo attraversa la Gallisterna. Tutti insieme dietro il tapis roulant.

14.10 Demey ha una decina di secondi sul gruppo, facendolo rimbalzare lentamente.

14.06 Torna a salire, il gruppo è ai piedi della Gallisterna.

14.02 100 chilometri al termine, 20 ″ per Demey.

13.56 La belga Valerie Demey esce, il gruppo le concede spazio.

13.52 Il gruppo prosegue compatto e senza strappi.

13.49 Aumenta il ritmo in vista del secondo passaggio sul Mazzolano.

13.46 110 chilometri alla fine.

13.43 Rientrata Anna van der Breggen.

13.40 Il gruppo chiude il primo giro di pista, mentre Van der Breggen è vicino al rientro.

13.38 Van Dijk e Blaak provano a riportare il vincitore del Giro Rosa.

13.36 van der Breggen vede il gruppo, ma ci sono pochi tiri in vantaggio. Situazione delicata.

13.34 Attenzione, Anna van der Breggen è stata coinvolta nella caduta. Non è stato fatto nulla, ma deve ancora tornare.

READ  Nuovo Dpcm, Conte e la lunga trattativa con le Regioni

13.32 Un’altra caduta nella fila del gruppo, ma nessuno si è fatto male.

13.30 120 chilometri alla fine.

13.25 Il plotone si è strappato in salita, ma ora stanno rientrando le ragazze rimaste indietro.

13.22 Il gruppo attraversa la Gallisterna.

13.20 Un po ‘verrà scelto da dietro.

13.16 A nessuno sembra importare di andare in fuga. Il gruppo affronta la salita della Gallisterna.

13.12 130 chilometri alla fine.

13.10 Per ora non ci sono attacchi.

13.03 Gruppo compatto e aperto sul fondo stradale. Ricordiamo che i campionati del mondo furono decisi cento chilometri prima della fine dell’anno scorso quando Van Vleuten guidò l’attacco decisivo.

13.00 Vento abbastanza forte in pista.

12.58 Il gruppo inizia per la prima volta il Mazzolano Steep.

12.55 Per ora, situazione di gruppo compatto, 138,5 chilometri al traguardo.

12.50 La gara è iniziata ed è subito rimasta indietro nel gruppo.

12.48 Elisa Longo Borghini a OA Sport pochi istanti prima del via: “Non ho ancora studiato una tattica specifica per battere l’olandese. Dovremo correre con intelligenza “

12.45 Ciao amici di OA Sport e benvenute alla nostra DIRETTA LIVE della prova online femminile dei Mondiali di Ciclismo su Strada di Imola.

Buongiorno amici di OA Sport e benvenute alla nostra DIRETTA della gara online femminile durante i Mondiali di Ciclismo di Imola 2020. Una gara pirotecnica ci aspetta sulla pista romagnola. Una Elisa Longo Borghini in ottima forma, recentemente seconda all’Europeo e terza con un successo di tappa al Giro Rosa, sfida la corazzata olandese della campionessa uscente Annemiek van Vleuten, che correrà con un’elica a causa del brutto infortunio che nella Gara a tappe italiana sopra citata da Anna van der Breggen, recente vincitrice del Giro Rosa e della cronometro mondiale, e dalla Cannibale Marianne Vos, pluripremiata e maglia da ciclista nella versione femminile del Giro d’Italia.

Guai agli altri, però, sottovalutati. Atleti come la polacca Kasia Niewiadoma, seconda al Giro Rosa, la danese Cecilie Uttrup Ludwig, la neozelandese Mikayla Harvey, la sudafricana Ashleigh Moolman-Pasio e la britannica Lizzie Deignan proveranno ad entrare nella battaglia per la maglia iridata . L’appuntamento con l’inizio della nostra LIVE LIVE è alle 13:00, non perdetelo!

[email protected]

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per “mi piace” la nostra pagina Facebook
Clicca qui per unirti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Pagni


Written By
More from Arrigo Faugno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *