'Crazy for football', e l'Italia e' Mondiale

18 Mag, 2018, 01:02 | Autore: Sofia Staffieri
  • Calcio Italia Campione del Mondo a 5 coi pazienti psichiatrici

Matteo Vitali a Roma ha conquistato la prestigiosa Dream World Cup 2018 di calcio a 5 Crazy for Football. "Il sogno oggi si è realizzato", ha scritto.

Dunque, se l'Italia quest'anno non avrà gli azzurri ai Mondiali di calcio, la nazionale dei pazienti psichiatrici ha trionfato al PalaTiziano di Roma, battendo in finale per 17 a 4 il Cile. In semifinale gli azzurri hanno battuto 9-8 il Perù. E proprio qui, nel 2019 si svolgerà la terza edizione della coppa del mondo dedicata a persone con difficoltà psichiche e mentali che nello sport trovano un canale per mettere da parte la loro fragilità grazie alla passione di chi li segue e all'allenamento quotidiano. Un'Italia trascinata dal capocannoniere Mattia Armanni, che nel torneo ha totalizzato ben 24 gol. Soddisfatto il tecnico della Nazionale, Enrico Zanchini: "La semifinale era l'obiettivo minimo che ci eravamo dati e per questo non possiamo che essere contenti". La speranza era quella di arrivare primi del girone per incontrare, poi com'è stato, la Francia nei quarti di finale.

E infine un ricordo nelle parole di Valerio di Tommaso, il responsabile di Ecos (European Culture and Sport Organization) che insieme al medico psichiatra Santo Rullo ha reso tutto questo possibile: "E' stato entusiasmante conoscere e vivere questo evento, dall'inizio alla fine, ed è stato bellissimo vedere gli occhi dei ragazzi felici di partecipare a questa iniziativa: per tutti loro è un riscatto. Questa maglia ha abbattuto la vergogna, lo stigma del disturbo psichiatrico e investito di orgoglio tutti". "Una soddisfazione immensa, io già così mi sento campione del mondo".

"La Nazionale italiana campione del mondo 2018 è l'unica a giocare un mondiale e a vincerlo". Festeggiamo i 40 anni della legge Basaglia con una coppa davvero eccezionale, frutto di questa riforma lungimirante. E allo stesso tempo il più protetto dai suoi compagni e dallo staff. Una storia che racchiude quella che è stata questa Dream World Cup, tra sogno e realtà. "Lo sport per I pazienti psichiatrici è importante perché li aiuta con reinserimento sociale e soprattutto a produrre tutta una serie di antidepressivi naturali".