Berlusconi: "Salvini, lascia perdere". E si autocandida alla premiership

18 Mag, 2018, 17:17 | Autore: Alighiero Casassa
  • Berlusconi:

In teoria tra i due sarebbe in corso una sorta di pace armata visto che Berlusconi ha sì dato il sostanziale via libera a Salvini per fare un governo con i 5 Stelle, ribadendo che l'alleanza di Centrodestra rimane comunque in vigore, specificando però che Forza Italia farà opposizione. Distanza? In questo momento su quel tavolo c'è molta distanza. "Nell'ultima telefonata che gli ho fatto ho consigliato a Salvini di tornare a casa", ha detto il leader di Forza Italia ad Aosta per l'ultima giornata di campagna elettorale per le regionali. Intanto la Lega prepara i gazebo. Salvini ha più volte ribadito il no a Di Maio capo del Governo e la richiesta pregiudiziale del Viminale, per gestire a nome della Lega "i rimpatri dei clandestini" e la politica per la sicurezza. Ci sono molti punti che sono addirittura contrari al nostro programma di centrodestra come per la giustizia, dove siamo in una direzione giustizialista. Poi ci sono situazioni non comprensibili sul come realizzarle per i costi, che secondo nostri calcoli sembra ammontino a 100 miliardi. "Non è stata massacrata dal contatto di governo, ma dai delinquenti". "Tutti i punti del programma guardano al Sud", ha quindi puntualizzato. Nel contratto di governo c'è "un piccolo paragrafo Sud per una ragione: io non ho mai voluto che si considerasse il Sud con l'etichetta Mezzogiorno. abbiamo voluto ispirare tutto il programma a un obiettivo, quello di ridurre ed eliminare il gap tra Nord e Sud", ha precisato. "L'immigrazione è un grosso problema e lo dobbiamo affrontare con realismo e con fermezza", ha affermato ancora il leader 5 stelle.

Salvini stamane è andato a Sant'Albino, frazione di Monza, per manifestare il proprio sostegno all'imprenditore brianzolo Sergio Bramini che ha denunciato di essere "fallito per colpa dello Stato", nonostante vanti 4 milioni di crediti nei confronti di enti pubblici, e che oggi sarà sfrattato dalla sua villa.