USA, uomo ucciso dall'esplosione della sua sigaretta elettronica

17 Mag, 2018, 17:51 | Autore: Minervina Schirripa
  • Un uomo è morto a causa dell'esplosione di una sigaretta elettronica

Tallmadge D'Elia e' stato trovato senza vita il 5 maggio scorso nella camera da letto nella casa di famiglia a St. Petersburg, in Florida, secondo quanto scrive il Tampa Bay Times.

Arriva dall'America la notizia di un uomo ucciso dall'esplosione della sigaretta elettronica. L'esplosione della e-cig ha anche causato un piccolo incendio. La conferma dell'incidente dall'autopsia che ha confermato la presenza di frammenti di sigaretta nel cranio della vittima.

Tallmadge D'Elia, un uomo di 38 anni, è morto per effetto dell'improvvisa esplosione della sua sigaretta a vapore. Sul corpo sono state riscontrate ustioni più o meno gravi, ma le autorità sostengono che l'incendio non sia la causa della morte.

Esplode sigaretta elettronica mentre fuma e muore.

Ancora da chiarire le cause che possano portare all'esplosione degli apparecchi, ma in molti concordano che il malfunzionamento delle sigarette elettroniche potrebbe essere dovuto proprio all'utilizzo di parti (in particolar modo batterie) non originali.