Casa » Sport

Tempi duri per Mino Raiola: avviate inchieste da FIGC e Fisco

17 Mag, 2018, 01:19 | Autore: Lucilla Lucia

I suoi metodi spesso non piacciono e neppure determinate sue dichiarazioni. In quell'occasione Raiola non aveva risparmiato dichiarazioni furiose contro la Federazione Italiana, definendola come scarsa, molto debole e senza nessun obiettivo.

Secondo quanto riportato dal quotidiano, è stata spedita a tre indirizzi europei la notifica dell'apertura di un'indagine per la violazione del codice di giustizia. Così, sempre secondo Il Fatto Quotidiano, le autorità olandesi hanno avviato un'istruttoria su Mino per verificare la sua reale residenza fiscale. Il periodo scandagliato va dal 2014 al 2017 e sappiamo che gli olandesi hanno chiesto alla Guardia di Finanza di recuperare i contratti siglati con il Milan, club con cui intrattiene rapporti da quando c'era Adriano Galliani amministratore delegato e nel quale ha diversi suoi assisti. Diciamo che questa situazione del fisco, come si dice in gergo, rappresenta la goccia che ha fatto traboccare il vaso. La richiesta è motivata dal fatto che il rapporto tra il procuratore ed i rossoneri è stato molto duraturo e costante nel corso degli anni.

Un duro colpo per il "Re del Mercato": Mino Raiola, è finito sotto la lente di ingrandimento della FIGC. Infatti il messaggio sarebbe molto raffinato con la FIGC non contenta della strafottenza e dell'indifferenza verso le istituzioni da parte del noto procuratore.