Casa » Sport

MotoGP, Dovizioso: "Il rinnovo con Ducati? Siamo ai dettagli"

17 Mag, 2018, 18:32 | Autore: Lucilla Lucia
  • Gp Francia Dovizioso il più veloce nelle seconde libere

"Poi, verrà fatto l'annuncio".

"Non rispondo, sarebbe stupido farlo. Il rischio è quello di confrontarsi con un campionissimo come lui, ma i piloti vivono queste sfide senza temere il confronto", ha aggiunto il procuratore.

"Quando batti un pilota con la tua stessa moto dà sempre un grande gusto, perché non ci sono scuse". Inoltre il Dottore ha un discreto numero di vittorie nella pista francese, dovrà quindi cercare di trovare sensazioni positive per avvicinarsi per lo meno alla vetta del campionato.

"Il pilota per arrivare a certi risultati deve essere egoista: ciascuno pensa a se stesso". "I dettagli? In termini di durata ormai i contratti sono standardizzati sui due anni, della cifra non voglio parlare, ma la valutazione di Andrea non è legata solo all'aspetto finanziario", ha chiarito.

Adesso possiamo parlare di Le Mans...

Nel frattempo, però, si continua a mediare, e a spendersi più di tutti nel delicato lavoro di tessitura di un accordo è il direttore sportivo Paolo Ciabatti, che con pazienza sta riuscendo a far compiere piccoli ma importanti passi in avanti alla trattativa. Ci sono degli aspetti differenti rispetto al 2017: "credo che la carenatura con le appendici ci possa dare un piccolo vantaggio".

"Quando ti giochi il campionato contro Marquez non puoi perdere punti". In Ducati, però, sono impazienti, e l'ingegnere capo Gigi Dall'Igna ha indicato il weekend del GP d'Italia al Mugello, in programma a inizio giugno come deadline per accettare l'offerta di rinnovo. In gara, anche se non avevo il miglior passo, ho dimostrato di poter essere uno dei piloti più veloci, e questo dovrebbe essere il nostro punto di partenza in ogni Gran Premio. Da un lato, infatti, Desmodovi pretende quel sostanzioso aumento di stipendio che si è più che meritato, stravincendo la sfida interna con Jorge Lorenzo e dimostrandosi l'unico in grado di infastidire Marc Marquez nella corsa iridata.