Casa » Sport

Roma: avanti Fognini, ma ora gli tocca Thiem

16 Mag, 2018, 16:32 | Autore: Lucilla Lucia
  • Fognini strapazza Monfils in neanche un'ora di gioco

Il tedesco è reduce dalla vittoria contro l'azzurro Lorenzo Sonego, eliminato.

Una partita semi-perfetta quella del tennista di Arma di Taggia, decisa da un terzo set sconsigliato ai deboli di cuore. Poi, nel secondo, si è spenta la luca, un regalo che non si può fare a uno con il talento di Thiem. La conseguenza di tutto questo sono i due break ottenuti da Thiem, che è in pieno controllo e si porta a condurre sul 5-0. Nella partita decisivia equilibrio fino al 3-2, poi l'austriaco si presenta al servizio e deve sudare sette camicie per tenerlo.

Ma è nel terzo set che il match diventa bellissimo. Nel game successivo è parso scattare il contrappasso, e il 'rimbalzo' nervoso per l'occasione sciupata, con Fabio che a sua volta ha cancellato due palle break prendendosi anche un warning per una racchetta gettata, ma alla fine è stato Thiem ad abbassare le mani sul 4-3 per l'azzurro, cedendo ancora una volta il servizio con un errore di diritto. Se mai, a mandarlo ai matti ci ha pensato Fabio, apparso subito ispirato e reattivo sin dalle prime battute, come gli capita solo nelle giornate particolarmente positive. E' sicuro gioca persino uno schiaffo al volo alla Agassi e va 40-0. Meno aggressivo del solito Thiem, che alla ricerca del kick giusto con cui mandare fuori campo l'avversario ha commesso tre doppi falli.

E pensare che fino al 2017 Fognini diceva di soffrire l'atmosfera del Centrale, poi ci ha preso a pallate Andy Murray e la fobia si è volatilizzata, creando il terreno fertile per il bis di dodici mesi dopo. La coppia azzurra ha perso in tre set contro gli argentini Juan Martin Del Potro e Leonardo Mayer col punteggio di 6-4 1-6 11-9 in un'ora e 26 minuti di gioco.