Pd: Delrio, non vedo scissioni

16 Mag, 2018, 16:22 | Autore: Alighiero Casassa
  • Graziano Delrio

Mentre Cinquestelle e Lega trattano per trovare un'intesa, il Pd smonta la versione del contratto di governo pubblicata martedì sera dall'Huffington Post: "La bozza mi sembra orribile". Così ilcapogruppo del Pd alla Camera, Graziano Delrio, commenta lacreazione - ipotizzata nella bozza di contratto di Lega e M5S -di un comitato di conciliazione parallelo al Consiglio deiministri.

E' "come il gran consiglio delfascismo, siamo agli organi paralleli ormai...". Io vorrei che i vincenti governassero con un minino di sale in zucca", dunque un governo Di Maio-Salvini "non lo auguro agli italiani.

Per l'esponente dei dem rimane sempre aperta l'ipotesi di un esecutivo del Presidente: "Per fortuna c'è l'alternativa del governo istituzionale promosso dal Quirinale". Salvini e Di Maio, dice il ministro uscente a CircoMassimo su Radio Capital, "hanno una cultura costituzionalepreoccupante". In merito alla legge Fornero, invece, sostiene di essere "favorevole" alla sua correzione ma "un altro conto è dire 'scassiamo i conti pubblici', con la piccola impresa che fatica a tirare avanti e così non ha più possibilità di accendere un mutuo".

Roma, 16 mag. - "La vera sfida è restare uniti nella diversità". Bisogna fare una discussione sui temi, più che sulle persone. Io vedo 70 giorni di chiacchiere: "credo che il problema sia l'accordo sulla poltrona perché sui programmi per Di Maio la flat tax non è una misura di destra". Poi, rivolto al segretario reggente, aggiunge: "A Martina va detto grazie, l'importante è che la direzione sia quella giusta. Siamo ancora il secondo partito ma abbiamo perso le elezioni".