Giro d'Italia, omaggio alle 29 vittime dell'Hotel Rigopiano: "Mai più"

16 Mag, 2018, 10:13 | Autore: Alighiero Casassa
  • RIGOPIANO: INDAGATI D'ALFONSO, CHIODI E DEL TURCO, ED ASSESSORI PROTEZIONE CIVILE

Luciano D'Alfonso e i suoi due predecessori, Gianni Chiodi e Ottaviano Del Turco, indagati per la tragedia dell'hotel Rigopiano.

Il Giro d'Italia ha reso omaggio alle 29 vittime della sciagura del 18 gennaio 2017, quando una valanga seppellì l'hotel Rigopiano.

I Carabinieri forestali hanno notificato a tutti la richiesta di identificazione con l'elezione di domicilio.

Il primo filone dell'inchiesta aveva già portato i magistrati a iscrivere nel registro degli indagati l'ex prefetto di Pescara, Francesco Provolo, e il presidente della Provincia, Antonio Di Marco.

Il nuovo filone di indagine, secondo quanto si è appreso verte sulla mancata realizzazione Carta delle Valanghe, come emerso dopo la tragedia. I innescare la slavina molto probabilmente furono anche i terremoti che interessarono la zona quella stessa mattina, che avrebbero fatto staccare un'enorme massa di neve e detriti che sarebbe successivamente riversata sulla struttura ricettiva, causando la morte di 29 persone.