Borse europee chiudono in progresso, Milano appesantita da politica

11 Mag, 2018, 19:40 | Autore: Sofia Staffieri
  • Borsa: Europa negativa in apertura

I mercati europei sono contrastati: Francoforte cede lo 0,6%, Parigi lo 0,3% mentre Londra sale dello 0,15%.

Chiudono in rialzo le Borse europee, tranne Milano innervosita dalla prospettiva di un Governo guidato da Lega e M5S.

Intorno alle 10,45 l'indice FTSE Mib cede lo 0,07% a 24.016 punti, in linea con il paneuropeo STOXX 600 che cede lo 0,04%. Nel corso della mattinata ha progressivamente perso lancio ed è passato in negativo, per poi assestarsi intorno alla parità. Il rendimento del titolo decennale italiano è all'1,925%. In controtendenza Prysmian (+2,2%) e Unicredit (+1,8%), premiate dai conti. Pesante A2A, che segna una discesa di ben -4,13 punti percentuali, anch'essa alle prese con i conti trimestrali. L'euro risale anche rispetto alla sterlina (EUR/GBP a 0,882) dopo la riunione della Bank of England che ha lasciato invariati i tassi di interesse allo 0,5 per cento. Wti e Brent sono rispettivamente in area 71 e 77 dollari.