David Goodall si è spento a Basilea sulle Note di Beethoven

10 Mag, 2018, 17:23 | Autore: Minervina Schirripa
  • Muore a 104 anni con il suicidio assistito

Goodall, che è andato in Svizzera perché nel suo Paese gli era stato impedito di cercare aiuto per porre fine alla sua vita, non aveva malattie terminali. Prima ha fatto tappa a Bordeaux, in Francia, per fare visita al figlio, poi lunedì è arrivato in Svizzera.

Lo scienziato ecologista australiano David Goodall, 104 anni, è morto questa mattina alle 12:30 con una procedura di suicido assistito presso la clinica Eternal Spirit di Basilea.

Lo riferisce la fondazione elvetica Exit International, che ha aiutato lo scienziato a morire. Il tutto mostrandosi sereno e convinto della sua scelta, tanto che quando gli è stato chiesto quale musica volesse ascoltare negli ultimi istanti di vita ha risposto così: "Non ci ho mai riflettuto, ma se dovessi scegliere penso che sarebbe l'ultimo movimento della nona sinfonia di Beethoven", e si è messo a cantare in tedesco una parte dell'Inno alla gioia, la sua musica preferita, una performance accolta dagli applausi. "Una persona anziana come me deve poter beneficiare dei suoi pieni diritti come cittadino, compreso quello al suicidio assistito", aveva dichiarato ai microfoni di Abc Australia.

Oggi ha esalato l'ultimo respiro. E ha chiarito che non vuole alcuna cerimonia dopo la morte.

Ieri, lo stesso Goodall aveva spiegato che "purtroppo" in Australia non è permesso usufruire di questo tipo di aiuto.