Giorgio Napolitano ricoverato d'urgenza dopo un malore

25 Aprile, 2018, 03:06 | Autore: Alighiero Casassa
  • Giorgio Napolitano ricoverato ed operato d'urgenza

Dopo il ricovero al San Camillo di Roma, i medici hanno ritenuto necessaria l'operazione nella tarda serata.

L'ex capo dello Stato è stato sempre cosciente per tutta la durata del malore, iniziato nel pomeriggio con forti dolori al petto. L'ex capo dello Stato sta subendo un intervento al cuore dopo il malore che ha avuto questa sera.

Da quanto si apprende il problema che affligge il presidente emerito sarebbe all'aorta.

Esponente storico del Partito Comunista Italiano - di cui Giorgio Napolitano incarnava la parte più moderata - ha ricoperto diversi incarichi istituzionali, dopo essere entrato per la prima volta in Parlamento nel 1953. Cosa succede lo spiega il professore Franco Romeo, cardiologo e direttore della cattedra di cardiologia dell'università di Roma Tor Vergata e past president della Società italiana di cardiologia. Poi vista la gravità è stato trasferito d'urgenza nel reparto di cardiochirurgia del San Camillo. Il mondo della politica si sta stringendo in queste ore intorno a un uomo delle istituzioni. Al Policlinico i sanitari avrebbero accertamento problemi circolatori e d'urgenza e stato portato in sala operatoria.

Il presidente emerito si è sottoposto a una serie di accertamenti in giornata.