Casa » Sport

Cassano vuole tornare: "Solo i pipponi sono ex giocatori"

24 Aprile, 2018, 19:41 | Autore: Lucilla Lucia
  • Cassano, altro che ritiro: “Voglio tornare, mica sono un pippone”

Dopo l'addio, il secondo, alla Sampdoria, Antonio Cassano non ha più trovato una squadra disposta ad accoglierlo. Parlandoa Sky sport, l'ex azzurro ha annunciato di voler tornare incampo.

Rimasto fermo quasi due anni, ad eccezione della preparazione svolta con la squadra veronese, l'ex Pibe di Bari è ancora in attesa di una chiamata: "Non so quando succederà, ma sicuramente voglio continuare". Ho perso 5 kg in un mese, voglio giocare non per i soldi, a maggior ragione adesso, ma per orgoglio e per rivincita. Per dimostrare che posso fare la differenza, ne sono convinto al 100%. Mi sto allenando anche giocando a tennis (anche se sono scarso), anche 3-4 volte a settimana e poi mi alleno tutti i pomeriggi. La squadra ideale per rientrare? Mi ha confidato che gli sarebbe piaciuto continuare. Una che abbia già un'idea gioco interessante, con dei giocatori interessanti. "Se si lotta solo per non retrocedere, e magari si finisce per scivolare in B, allora preferisco restare a casa con i miei figli". Punti in classifica e bonus garantiti ma anche assenze e malus sono da tenere in considerazione. Sono andato per la partita con il Barcellona ma mi sono stressato, tutti mi cercavano perché mi vogliono bene, non ci torno anche se tutti mi dicono di tornare perché porto bene. Totti mi ha detto che Eusebio è un grande allenatore, e mi ha detto quello che vorrà fare in futuro. "Mi farebbe piacere vedere un allenatore di livello internazionale sulla panchina azzurra, anche se lui ha allenato sempre giocatori top e oggi di quel livello in Italia c'è solo Buffon".