Plastica, scoperto per caso un super enzima artificiale in grado di demolirla

17 Aprile, 2018, 15:39 | Autore: Minervina Schirripa
  • Ambiente, scoperto (per caso) super enzima 'mangia-plastica'

Ricercatori britannici e americani hanno scoperto un enzima capace di distruggere la plastica, che potrebbe quindi contribuire a risolvere il problema globale dell'inquinamento legato a questo materiale. "Ma sono andati più lontano, scoprendo per caso un enzima che è ancora più efficace per disaggregare le plastiche PET", si legge nelle conclusioni pubblicate sul Proceedings of the National Academy of Sciences (Pnas). Gli scienziati hanno ora rivelato la struttura dettagliata dell'enzima cruciale prodotto dal batterio. La ricerca è stata condotta da ricercatori della Portsmouth University e dal Laboratorio nazionale per le energie rinnovabili del ministero dell'Energia statunitense.

Nel 2017 era stata la volta del bruco mangia-plastica scoperto da una ricercatrice italiana, Federica Bertocchini: dopo aver messo i vermi in una busta, si era accorta che la stessa era piena di buchi proprio perché gli animali l'avevano mangiata. Alla ricerca hanno partecipato anche scienziati dell'Università della Florida Meridionale e di quella brasiliana di Campinas. "È fantastico e un vero risultato". Le conseguenze di questo processo sono pericolose a causa della tossicità dei derivati del petrolio nell'ambiente.

Per studiare la struttura dell'enzima, i ricercatori hanno collaborato con il Diamond Light Source del Regno Unito, un super-microscopio che usa un fascio di raggi X 10 miliardi di volte più luminoso del sole. "Da quando la plastica è diventata popolare negli anni '60, pochi avrebbero potuto prevedere che ci saremmo ritrovati con enormi isole di plastica che galleggiano negli oceani", ha osservato McGeehan.

Basti pensare che ogni anno, sono più di otto milioni le tonnellate di plastica che finiscono negli oceani di tutto il mondo.