Casa » Sport

Rossi: "Gara difficile rovinata da un pilota pericoloso"

16 Aprile, 2018, 15:56 | Autore: Lucilla Lucia
  • Rossi:

Va da sé, insomma, che Valentino Rossi e Marc Marquez non faranno parte della conferenza stampa in un certo qual modo per loro demeriti sportivi e non certo per punizioni o altro. Valentino Rossi è 8° nella generale, mentre Marquez è 5°, inoltre entrambi vengono da uno 0 nell'ultimo GP.

L'ambasciatore della Suzuki ha anche detto che la MotoGP dovrebbe riconsiderare la pratica di dare dei ride through, perché rischiano di annebbiare ulteriormente la mente dei piloti.

"Dovrebbero metterlo in probation per il resto della stagione".

Poi ha aggiunto: "Il fatto è che, anche se si è trattato di errori, sono stati dovuti al fatto che stava andando troppo forte per le condizioni della pista".

"Allora il giudizio dovrebbe essere: 'Ok, alzo la moto ed evito il contatto'. Questo avrebbe impedito che continuasse a fare tutte le stupidaggini che ha fatto dopo". Lo spagnolo è stato penalizzato di 30 secondi, ma Rossi nel dopo gara aveva rincarato la dose, dicendo "di non sentirsi tutelato dalla direzione gara, di avere paura di Marquez, pilota pericoloso, di non voler essere più nemmeno guardato da Marc e che le sue scuse non sono affatto sincere".

"Non puoi semplicemente buttarti dentro, colpire l'altra moto e poi dire: 'Oh, mi dispiace, ho fatto un errore'".

"Nessuno dovrebbe preoccuparsi della sua sicurezza quando sta correndo". Non devi fare ogni giro spingendo sull'anteriore, facendo scivolare il posteriore, quasi cadendo. "Sappiamo tutti che non è giusto". "Rischiare di schiantarsi in continuazione è quello che ti porta a scontrarti con gli altri piloti". "Se fosse più fluido, penso che lui stesso sarebbe stupito da quanto può andare veloce".