Morto R. Lee Ermey, il sergente Hartman di Full Metal Jacket!

16 Aprile, 2018, 09:55 | Autore: Adone Liotta
  • R. Lee Ermey: morto a 74 anni il sergente di Full Metal Jacket

Per il ruolo del Sergente Hartman, Ermey guadagnò una candidatura ai Golden Globe; e pensare che Kubrick inizialmente lo aveva assunto solo per preparare gli attori, ma rimase così colpito dalla sua presenza scenica e dal suo talento, da fargli effettivamente interpretare quella parte.

È morto a 74 anni l'attore statunitense, che da tempo si era ritirato dalle scene, Marine Ronald Lee Ermey. A dare il triste annuncio è stato via Twitter il suo manager di lunga data, Bill Rogin: "È con enorme dispiacere che mi duole informarvi che R. Lee Ermey ('The Gunny') è morto questa mattina a causa di alcune complicazioni dovute a una polmonite". "Ci mancherà moltissimo", scrive. "E io amo il sole, non so voi", ha detto alla rivista.

Oltre al famoso sergente Hartman, ha recitato in due film su Texas Chainsaw Massacre e ha prestato la sua voce a Kim Possible, tutti e tre i film di Toy Story e Invader Zim.

Dopo l'esordio in "Apocalypse Now" nel ruolo del pilota di elicotteri, Ermey è stato anche il sindaco Tilman nel film "Mississippi Burning - Le Radici dell'Odio" del 1988, il capitano di polizia in "Seven" del 1995, il capo ufficio Frank Martin in "Willard il paranoico del 2003" e il sadico sceriffo Hoyt nel remake di "Non aprite quella porta" diretto da Marcus Nispel. Il manager Rogin ha raccontato che nonostante fosse spesso chiamato per ruoli di carattere forte e principi ferrei, nella realtà Ermey era un tranquillo padre di quattro figli e un'anima gentile.

Indimenticabili i monologhi con cui Ermey ha dato vita al personaggio, rendendolo immortale.