Casa » Sport

La longa mano della Juve sullo scudetto. L'uomo in più è Sarri

16 Aprile, 2018, 13:17 | Autore: Lucilla Lucia
  • Champions League Real Madrid vs Juventus

De Laurentiis e Maradona, i due simboli di Napoli che si schierano con il nemico di sempre, la Juventus.

Si fa sempre più acceso il confronto scudetto tra Napoli e Juventus: questo è il rush finale. Il Napoli prova ad accelerare nella ripresa con Hamsik e Insigne, il Milan cala ma all'ultimo respiro c'e' un intervento miracoloso di Donnarumma sul sinistro ravvicinato di Milik a ostacolare la corsa degli uomini di Sarri.Nel derby della Capitale valido come posticipo della 32esima giornata, Lazio e Roma pareggiano 0-0 all'Olimpico e restano insieme a quota 61, con un punto di vantaggio sull'Inter. Proprio della sfida scudetto ha parlato Aurelio De Laurentiis.

Soltanto in tre circostanze a vincere il campionato è stata una squadra inseguitrice da quando sono stati introdotti i tre punti per vittoria cioè a partire dalla stagione 1994/95. Ma a sei giornate dal termine, il vantaggio della capolista era stato sempre inferiore ai sei punti. "Ma come reagirà Napoli a questa (ennesima) botta?" Che potrebbe vedere i bianconeri alzare il 34° scudetto proprio nello scontro diretto: la Juventus vincendo a Crotone, a patto che gli azzurri perdano in casa contro l'Udinese, proprio contro il Napoli all'Allianz Arena potrebbe scatenarsi la festa. I partenopei potrebbero infatti perdere punti fondamentali dalla Juventus, che alle 18 gioca contro la Sampdoria.