Casa » Sport

Gasperini: "Pareggio giusto contro un'Inter forte. Bene Barrow all'esordio da titolare"

16 Aprile, 2018, 07:33 | Autore: Lucilla Lucia
  • Atalanta, la conferenza stampa di Gian Piero Gasperini

Nella ripresa ci siamo protetti, c'è stata la stanchezza. O uno dei due o anche insieme, con Gomez.

"È una squadra molto forte, sta facendo un ottimo campionato - osserva Gasperini -". I giocatori della Dea sanno che la minaccia numero uno è Icardi per questo devono cercare di tagliare fuori coloro che lo servono, Rafinha può essere pericoloso dato il suo dinamismo e la sua tecnica nello stretto, così come dovranno essere equilibrati sugli esterni e non lascicare troppa gamba a Perisic e Cancelo che possono rivelarsi letali, l'ago della bilancia al netto di episodi potrebbe essere come il Papu Gomez ormai a secco di gol da quasi un mese. Nel girone di andata sembrava potesse lottare per lo scudetto, ma Spalletti sta comunque svolgendo un ottimo lavoro. Per noi vincere sarebbe fondamentale per l'Europa, facendoci partire con il piede giusto in vista degli altri impegni.

L'Atalanta soffre troppo contro le big? Dopo la sconfitta contro il Torino, l'Inter ha un solo risultato, la vittoria.

Al bando la pretattica, dunque, con l'intenzione decisa di puntare verso il settimo posto e ai tre punti, stasera, pur sapendo che l'avversario è di buona caratura. Abbiamo raggiunto una maggiore maturità rispetto al passato e acquisito consapevolezza: "finora siamo sempre stati solidi, restando sempre in partita". Ma a livello di prestazione non siamo mancati nemmeno sul campo della Spal. Questo l'elenco dei calciatori convocati per i padroni di casa per la partita che si disputerà alle ore 20:45.

Probabile quindi che Gasperini, Petagna a parte, utilizzi la formazione tipo con Berisha in porta, Caldara al centro della difesa con Toloi e Masiello. Il modulo proposto dai nerazzurri sarà il solito 4-2-3-1 con Handanovic tra i pali, sugli esterni a sinistra D'Ambrosio e a destra un rispolverato Santon, in mezzo il baluardo Skriniar affiancato da Ranocchia se Miranda dovesse dare forfait.