Scalea, scoperti 11 lavoratori in nero in un'azienda dell'alto Tirreno

15 Aprile, 2018, 23:07 | Autore: Alighiero Casassa
  • Scoperti 600 falsi braccianti agricoli nel reggino

Gli otto lavoratori, tutti nuoresi, sono risultati assunti con contratto part time, ma in realtà svolgevano un orario full time.

In pratica, a fronte di un contratto che prevedeva lo svolgimento di 20 ore settimanali ne venivano effettuate almeno 48.

Inoltre, se un dipendente si assentava dal lavoro doveva corrispondere € 40,00 per ogni giornata di assenza oppure recuperare la giornata. Sono stati anche loro condannati.

Undici lavoratori irregolari sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza del Comando provinciale di Cosenza in un cantiere e nei locali utilizzati da un'azienda che si occupa di trasporto merci nella zona dell'alto Tirreno cosentino.

Le sanzioni, invece, possono arrivare fino a 36.000 euro per ciascun lavoratore, se impiegato per oltre 60 giorni di effettivo lavoro.