Xiaomi annuncia ufficialmente il Black Shark

13 Aprile, 2018, 18:30 | Autore: Luciano Vano
  • Black Shark Gaming Phone è ufficiale: Snapdragon 845, sistema raffreddamento a liquido e controller a parte

Ogni settimana mettiamo in palio BUONI AMAZON GRATIS! Due le colorazioni disponibili, Polar Night e Sky Gray.

Dopo tante indiscrezioni circolate negli ultimi due mesi, è finalmente ufficiale il primo smartphone di Black Shark, il marchio creato da Xiaomi per "entrare" nel settore degli smartphone rivolti al gaming. Si tratta di un modello di punta, con specifiche al top, e con qualche "chicca" che ammicca al mondo dei giocatori.

A prima vista questo dispositivo sembra un top di gamma come gli altri: Snapdragon 845, schermo in 18:9, 8 GB di RAM LPDDR4x.

Anzitutto sul retro dello smartphone c'è un bel logo luminoso con la S di Shark.

Abbiamo poi un pulsante dedicato che attiva la modalità Shark per spingere al massimo le prestazioni ed offrire un gaming più immersivo. Il lettore di impronte è frontale, è previsto un doppio slot per Nano SIM.

Ma le sue caratteristiche interessanti non finiscono ovviamente qui.

All'interno di Black Shark troviamo un processore d'immagine realizzato da Pixelworks, che promette di migliorare la resa del display, portare maggiore dettaglio nelle scene più scure, offrire una intelligente compensazione del movimento e altro. Inoltre, considerando che il telefono verrà impugnato a lungo in orizzontale per giocare, la posizione delle antenne è stata ottimizzata in modo da non avere problemi di ricezione. Segnaliamo anche la presenza di due speaker stereo "Hi-Fi".

Nonostante la vocazione da gaming, interessante è il comparto multimediale di Xiaomi Black Shark.

Il comparto fotografico del Black Shark di Xiaomi comprende una fotocamera frontale da 20 megapixel con pixel grandi 1.0um con apertura F2.2 e lente a 5 elementi mentre la fotocamera posteriore è doppia con il sensore principale da 12MP (1.25um, apertura F1.75, lente a 6 elementi, flash a LED a doppia temperatura di colore) e il sensore secondario da 20MP (1.0um, apertura F1.75, lente a 6 elementi) con supporto per la messa a fuoco a rilevazione di fase PDAF, tecnologia di miglioramento in condizioni di scarsa luce ambientale, tecnologia HDR per regolare la gamma dei colori, modalità panorama.

Da un punto di vista software, Xiaomi Black Shark è spinto dall'ultimo Android 8.1 Oreo personalizzato dall'interfaccia proprietaria MIUI, opportunamente rifinita per offrire una esperienza gaming pura.

Detto questo, vediamo le caratteristiche tecniche complete del dispositivo.

Xiaomi ha pensato anche ad un gamepad con un solo stick.

Lato hardware è veramente potente, vedremo se la soluzione sarà vincente e se gli utenti Android sfrutteranno effettivamente questo dispositivo per giocare in libertà. Snapdragon 845, schermo in 18:9, 8 GB di RAM: c'è un po' tutto quello che ci aspettavamo; anzi, avremmo pensato anche ad una versione da 256 GB di storage, giusto per poterla riempire di quanti più giochi possibile.