Casa » Sport

Pjanic Juventus, il bosniaco svela: "Preferisco Allegri a Sarri"

20 Marzo, 2018, 11:55 | Autore: Lucilla Lucia
  • Pjanic risponde a Nainggolan ‘Vincere non è mai facile alla Roma

"Settimo scudetto già in tasca?". Da vincente ci si sente molto bene.

In una lunga intervista al Messaggero, il centrocampista bosniaco ha toccato i tanti temi della sua carriera in Italia a partire dalla nuova vita juventina: "Dopo anni bellissimi a Roma ho scelto di fare altre esperienze". E questo è bello perché un successo ti porta alle stelle, ma dall'altra parte è negativo perché si perde il senso dell'equilibrio. Agnelli me ne parlò nel mio primo giorno. "Si respira la storia". Vincere a Roma sarebbe stato diverso, un'emozione unica. Ci ho provato, ma non ci sono riuscito. "Si gioca per vincere e io sto con Allegri".

Cosa non le piace del nostro calcio? Ma il calcio italiano sta crescendo, lo dimostra il cammino in Champions. "Le vittorie si ottengono sudando, meritandole, al di là di ciò che, troppo superficialmente, si pensi in giro". Con Garcia all'inizio andava bene, è un buon allenatore, poi non ha saputo invertire il momento negativo. Che gioca male, forse? Io penso che conti il risultato, si gioca per quello.

"Siamo le ultime finaliste, di sicuro sarà una bella lotta".

Che giocatore e uomo è oggi Pjanic? . "Noi siamo più pericolosi e difendiamo meglio". Penso meno alla giocata e più alla squadra. Il mio erede? Bentancur.