Casa » Sport

Paralimpiadi Invernali 2018, cerimonia d'apertura: le due Coree sfileranno separate

09 Marzo, 2018, 19:50 | Autore: Lucilla Lucia
  • Giacomo Bertagnolli, la discesa libera è di bronzo: l'Italia sfata subito lo zero di Sochi

Dichiarazioni di delusione poi del presidente dell'Ipc Andrew Parsons, che ha commento così la notizia: "Nonostante ci dispiaccia, rispettiamo la decisione dei due Comitati paralimpici nazionali che hanno ritenuto che questa scelta fosse la migliore per entrambi". La Corea del Nord in effetti partecipa per la prima volta alle Paralimpiadi invernali, seconda assoluta dopo Londra 2012 estiva: un passo avanti comunque importante, ma con un'occasione persa dal punto di vista simbolico.

Notizia controcorrente quella che giunge direttamente dalla Corea del Sud, sede delle Paralimpiadi Invernali 2018.

Tra pochi minuti andrà in scena la cerimonia inaugurale delle Paralimpiadi Invernali 2018. Infatti, nella giornata di ieri è stato diramato un comunicato ufficiale direttamente dal Comitato Paralimpico Internazionale riguardo alla cerimonia d'apertura (ore 12 italiane, diretta RaiSport): la Corea del Sud e del Nord non sfileranno unite nell'inaugurazione delle Paralimpiadi.

In pista anche il bergamasco Davide Bendotti tra gli Standing (atleti che sciano in piedi), mentre rinuncerà alla discesa René De Silvestro tra i Sitting (atleti che sciano da seduti con un guscio speciale) a causa di una caduta nella prova che l'ha costretto all'applicazione di 4 punti sotto lo zigomo sinistro. Nell'altro girone sono inserite Stati Uniti, Corea del Sud, Giappone e Repubblica Ceca. Planker, 40 anni, ha gareggiato come sciatore alpino nei suoi primi tre Giochi paralimpici invernali e come giocatore della squadra di hockey su ghiaccio negli ultimi due.

"Pratico sport da quando ho quattro anni", racconta Florian, che a soli 17 anni subì l'amputazione della gamba sinistra in seguito a un incidente in moto. "Lo sport - aggiunge - mi ha aiutato nella fase di riabilitazione dopo l'incidente e mi ha offerto la possibilità di viaggiare per il mondo e di conoscere altre persone con disabilità".

Alla cerimonia ha preso parte anche l'ambasciatore italiano Marco Della Seta. In premio a questa lunga e vincente carriera, il presidente del Cip Luca Pancalli ha scelto proprio lui come portabandiera.