Derby Salernitana-Avellino, dichiarazione del sindaco Napoli e dispositivo traffico

09 Marzo, 2018, 21:45 | Autore: Minervina Schirripa
  • Salernitana-Avellino, le formazioni

Domani mattina, invece, presso la sala stampa dello stadio, il tecnico dei lupi Walter Novellino incontrerà la carta stampata per la consueta conferenza prepartita, alle ore 11:30. Mister Novellino, nel cuore del Partenio Lombardi, ha spiagato come arrivano i suoi a questo derby, che sensazioni ha e come approccerà la sfida con la Salernitana di domenica.

Ecco le sue parole: "Sarà una partita importante, un derby è sempre importante". La stiamo preparando bene, abbiamo recuperato quasi tutti. L'andata? Non ci pensiamo. "Dobbiamo trovare continuità fuori casa e recuperare tutto ciò che abbiamo perso nei minuti finali". E' una partita particolare ma alla fine chi arriva prima ai 100 metri vince. Il gol di Minala? Sicuramente da quella partita abbiamo avuto un calo, dovuto anche alle assenze. Permesso speciale anche per Lezzerini ed Ardemagni (probabile titolare nel derby di Salerno), che stamani erano presenti al funerale del compianto Davide Astori a Firenze, amico e compagno di squadra nel percorso di crescita per entrambi gli atleti biancoverdi. Noi dobbiamo mettere più punti possibili da parte e arrivare ai 50 punti.

Mister Novellino poi si focalizza sul modulo: "4-2-3-1?" Da valutare nuovamente le condizioni fisiche di Rizzato e Castaldo, che sono ancora lontani dal completo recupero dai rispettivi acciacchi fisici. Per 80 minuti non ha toccato palla, ma nel momento decisivo ha fatto la differenza. Credo che tra un po' lo rivedremo in campo, fosse per me lo farei giocare anche domenica. Ngawa su Sprocati? E' una soluzione che potrebbe essere valutata. "Così come sono certo che sugli spalti si respirerà un clima sì di tensione agonistica ma anche di calorosa e sentita partecipazione".

Statisticamente l'ultima vittoria dell'Avellino a Salerno è storia di un marzo lontanissimo, addirittura di 45 anni fa: "Vivo con i miei pensieri quando corro, vorrei scrivere tante altre storie e non solo questa. Su Cabezas dovete chiedere alla società". D'Angelo? Ci teneva a giocare questa partita, è un calciatore importante nei momenti decisivi. Tifosi? Li voglio ringraziare per l'attaccamento e spero di potergli regalare una soddisfazione.