Roma, Raggi: responsabile voragine alla Balduina dovrà pagare

15 Febbraio, 2018, 09:18 | Autore: Alighiero Casassa
  • Roma sprofonda, spaventosa voragine in zona Balduina inghiotte sei auto

Sul posto, assieme al comandante dei vigili Diego Porta e Giuseppe Bracci, del XIV Gruppo MonteMario della Polizia Locale, anche i tecnici AceaAto2. Una maxi voragine si è aperta all'altezza del civico 28. Sette auto pargheggiate sono state letteralmente inghiottite dall'asfalto, sprofondate per dieci metri, e per ragioni di sicurezza venti famiglie sono state evacuate. In strada, invece, a gestire il traffico ci sono i vigili urbani. Gli inquirenti sono in attesa delle prime informative da parte delle forze dell'ordine intervenute nella zona del crollo. Non si esclude che a provocarlo possano essere essere state infiltrazioni d'acqua come anche che possa esserci un collegamento con il cantiere.

Dai primi accertamenti dei pompieri, sembra che sia crollato un costone di un cantiere sottostante che ha trascinato parte della strada dove erano parcheggiate le macchine. Sono decine i condomini delle palazzine nella zona del crollo al momento senza servizi idrici. In questo caso il pericolo è proprio concreto, dato che sono cadute delle colonne di contenimento del cantiere vicino. Hanno dovuto abbandonare le loro abitazioni 20-22 nuclei familiari, cioè circa 50-60 persone.

Il sindaco Virginia Raggi, in un comunicato, ha dichiarato che la zona è stata messa sotto sequestro.

Altro grattacapo, dunque, per la sindaca di Roma Virgina Raggi, che ha promesso un accertamento di responsabilità per il crollo della strada nei pressi di Monte Mario che ha fatto precipitare nel vuoto cinque auto,"perchè i responsabili dovranno pagare".