Casa » Sport

Marta Bassino è quinta alla prima Olimpiade

15 Febbraio, 2018, 17:12 | Autore: Lucilla Lucia
  • Olimpiadi 2018 Brignone bronzo in gigante

E una delle sue principali avversarie sarà proprio Federica Brignone, pronta a bissare la medaglia appena conquistata in gigante. "Io mi sono commossa come mai nella mia vita e mi spiace tantissimo per Manuela". Quelle di Pyeongchang sono le sue seconde Olimpiadi invernali, dopo che a Sochi 2014 si piazzò 11ª nella supercombinata e non riuscì a concludere le prove di slalom gigante e speciale. "Ma questo è uno sport individuale e sono felice che sia arrivata questa medaglia". "La festa non è finita, ho ancora tante gare". Quarto il migliore dei velocisti, in una gara dominata dal norvegese Aksel Svindal oro in 1:40.250, argento al connazionale Kjetil Jansrud in 1:40.37 e bronzo allo svizzero Beat Feuz (1:40.43). "Mi dispiace per Manuela (Moelgg, ndr), speravo riuscisse a raggiungere una medaglia". La Shiffrin sbanca Yongpyong in 2'20 " 02, imponendosi nel gigante olimpico ed è la sesta atleta della storia a vincere in carriera gigante e slalom olimpici. Davanti a lei solo il fenomeno americano Mikaela Shiffrin e la sorprendente norvegese Ragnhild Mowinckel.

Sul ghiaccio della Gangneung Ice Arena andava in scena il programma libero: Aliona Savchenko e Bruno Massot hanno realizzato una rimonta straordinaria (erano quarti dopo il primo segmento), permettendo alla Germania di tornare ad accarezzare una medaglia d'oro che mancava dal 1952.

Il quartetto azzurro del Gigante femminile si conferma comunque la squadra da battere in questa specialità. Un risultato che ancora una volta ci riempie d'orgoglio. Nella prima manche eravamo tutte tese, soprattutto le favorite: per me l'importante era tenere il loro passo e poi giocarmi tutto nella seconda discesa. Partita dal cancelletto come la consueta energia Federica Brignone ha firmato un bronzo storico per l'Italia alle Olimpiadi invernali 2018.