LEGA, Tebas blindato da Liga, clausola anti-Italia

15 Febbraio, 2018, 15:08 | Autore: Adone Liotta
  • La Liga blinda il presidente Tebas e c’è la clausola anti-Italia

LaLiga blinda Javier Tebas, il dirigente calcistico spagnolo corteggiato dalla Lega di Serie A. L'Assemblea straordinaria di martedì, riporta la stampa iberica, ha infatti dato il via libera al maxi aumento di stipendio del suo presidente, che guadagnerà 1,2 milioni di euro netti più bonus, quasi quattro volte in più rispetto al contratto siglato al suo arrivo nel 2013.

Javier Tebas, 56 anni e "padre" della riforma che ha portato alla nascita della SuperLiga Argentina non sarà il prossimo AD della Lega Serie A. Sami Kahale, ex Procter & Gamble, e Luigi De Siervo, ora ad di Infront, sono gli altri candidati forti per il ruolo di ad della Lega Serie A, che da nove mesi è senza vertici e ora è commissariata dal presidente del Coni, Giovanni Malagò, impegnato in questi giorni in Corea per i Giochi invernali.

Tebas, che nella scorsa estate si è reso protagonista di una vera e propria battaglia contro il Psg, dopo l'addio di Neymar al Barça e alla Liga, ha conquistato la ribalta recentemente anche per un'altra operazione.

Formalmente resta convocata alle 11 di domani l'assemblea con all'ordine del giorno l'elezione delle cariche, ma non ci sarà il numero legale, perché un gruppo di società ha informato la Lega che non si presenterà. L'appuntamento con il rinnovo della governance e' destinato quindi a slittare ancora.