Medici senza frontiere: "Casi di abusi sessuali hanno riguardato anche noi"

14 Febbraio, 2018, 20:20 | Autore: Alighiero Casassa
  • Msf si autodenuncia: 24 casi di maltrattamenti o abusi sessuali

Organizzazioni non governative nella bufera per decine casi di abusi sessuali compiuti da propri dipendenti in giro per il mondo.

Si tratta di Medici Senza Frontiere (Msf), che ha annunciato di aver registrato al suo interno 24 casi di molestie e abusi sessualinel solo 2017.

"Non tolleriamo nessun abuso fisico o psicologico contro individui, molestie sessuali, relazioni sessuali con minori, né nessun altro tipo di comportamento che non rispetti la dignità umana", afferma Msf in un comunicato, ricordando che la Ong "promuove un ambiente di lavoro libero da molestie e abusi". Ben 19 persone sono state licenziate, mentre gli altri membri del personale sono stati sanzionati in altri modi.

L'ong ha precisato di aver ricevuto l'anno scorso un totale di 146 denunce, di cui quaranta riguardavano molestie o abusi sessuali; in ventiquattro di questi casi l'organizzazione ha adottato dei provvedimenti, finendo col licenziare 19 operanti.