Molestie, lo Stato di New York fa causa a Weinstein

12 Febbraio, 2018, 13:38 | Autore: Adone Liotta
  • La Procura di New York fa causa alla società di Harvey Weinstein: deve risarcire gli abusi

Questa mattina i procuratori di New York hanno fatto causa alla società di Weinstein, sostenendo che non è stata in grado di proteggere lo staff dal comportamento sessualmente predatorio del produttore cinematografico. L'accusa è stata formalizzata dopo aver condotto quattro mesi di indagini.

L'accusa nei confronti di Harvey e del fratello Robert, i due fondatori della compagnia di produzione cinematografica The Weinstein Company, è quella di non aver tutelato i loro dipendenti dalle molestie sessuali e dalle intimidazioni del discusso producer.

Ma per la procura newyorkese questo non è stato sufficiente, dal momento che "la Weinstein company ha violato la legge di New York non proteggendo da molestie sessuali, intimidazioni e discriminazioni", come ha dichiarato il procuratore generale Eric Schneiderman.

L'annuncio è arrivato domenica sera e ha un obiettivo chiaro: congelare la vendita della società, che avrebbe dovuto essere finalizzata oggi, fino a quando non saranno chiariti e concordati i risarcimenti per tutte le vittime di molestie.