Madre e figlia assassinate a Ornago, fermato lo zio

12 Febbraio, 2018, 03:02 | Autore: Alighiero Casassa
  • Giallo a Monza per madre figlia trovate morte in casa

Ornago (Monza e Brianza), 11 febbraio 2018 - Paolo Villa, 75enne monzese, è stato sottoposto a fermo di indiziato delitto per il duplice omicidio della sorella 85 enne Amalia Villa e della nipote 52enne Marinella Ronco, trovate senza vita nella casa al secondo piano di via Aantuario 29, ad Ornago, dove vivevano tutti e tre. Le ha tenute in casa per giorni, forse una settimana.

Quando è stato il momento di avvisare le due donne del malore dell'uomo sarebbe stata fatta la macabra scoperta nell'abitazione.

Nella notte è stato fermato Paolo Villa, 75enne di Ornago.

I carabinieri di Vimercate e del Nucleo Investigativo di Monza hanno raccolto elementi sufficienti per far scattare il fermo. Come riporta l'Ansa, Paolo Villa è ricoverato in ospedale in seguito a un malore ed è piantonato. I carabinieri stanno indagando per accertare la dinamica e il movente del duplice delitto. Nell'abitazione, in ordine, sono state trovate diverse tracce ematiche e i corpi sono stati trovati ai bordi del letto, in camera.

I loro corpi erano in avanzato stato di decomposizione.