Casa » Sport

Fiorentina-Juventus, Allegri: "A Firenze con i titolari. Si entra nel vivo"

12 Febbraio, 2018, 14:09 | Autore: Lucilla Lucia

"Ma sono convinto che la media si abbasserà rispetto a quella tenuta finora da Napoli e Juventus".

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha parlato in conferenza stampa, alla vigilia di Fiorentina-Juventus. "Le partite non sono tutte uguali, non possiamo sempre giocare al 100%".

"Bisogna fare i complimenti alla Fiorentina, che ci ha messo in difficoltà. - ha dichiarato a 'Sky Sport' il tecnico livornese - Oggi abbiamo sofferto ma abbiamo conquistato 3 punti pesanti".

E' stata una gara combattuta contro la miglior Fiorentina della stagione. Abbiamo rischiato in un paio di occasioni, bisognava chiudere il primo tempo senza danni. "Sapevamo che avremmo trovato delle difficoltà, per loro era la gara della stagione e dobbiamo dare i meriti alla Fiorentina - continua Allegri - Noi abbiamo gestito bene la partita, voglio fare i complimenti ai ragazzi: 62 punti e un gol subito nelle ultime 16 partite". Recuperato Douglas Costa, toccherà comunque al carrarese formare il tridente con Mandzukic e Higuain. "Dobbiamo continuare così, domenica giocheremo ancora in trasferta, ma poi torneremo a giocare in casa".

Complici i problemi fisici di Dybala, Cuadrado e Douglas Costa, sembra finalmente essere arrivato il momento di Federico Bernardeschi. Ma quando mancano 14 partite di campionato esclusa Firenze più la Tim Cup più la Champions League, perché prendere rischi? Se avevo capito la decisione dell'arbitro? L'attesa è stata lunga e fortunatamente è stato tolto il rigore. Io credevo ci fosse un fallo viziato dall'azione prima. Dopo aver ottenuto due assist nell'ultimo match contro il Sassuolo, Bernardeschi è pronto per far bene anche contro la sua ex squadra. Vediamo, ora dobbiamo recuperare le energie. Sta facendo un lavoro differenziato, speriamo che sia a disposizione per martedì ma è molto difficile.