Manifestazione antirazzista, dal corteo cori choc sulle Foibe

11 Febbraio, 2018, 22:09 | Autore: Alighiero Casassa
  • L'eccidio delle Foibe nella mostra ospitata a Serdiana   
                       
                
         Oggi alle 12:36

"Cori scandalosi, calpestano morti innocenti e tradiscono gli ideali della Resistenza", ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani. Così il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a margine della cerimonia di commemorazione per la Giornata del Ricordo alla Foiba di Basovizza (Trieste). Macerata ha accolto, blindata, il corteo antirazzista e antifascista promosso dai movimenti: decine di migliaia i partecipanti, 20 mila secondo gli organizzatori. Per la presidente del Fvg "è agghiacciante che, proprio nel Giorno del Ricordo, qualcuno abbia il coraggio di esibire approvazione per un massacro". "E' un momento molto commovente ma e' anche una giornata importante perchè soltanto il ricordo puo' ad aiutarci a rimarginare le ferite del passato che ancora ci sono, tutte e vive, nelle nostre famiglie, in Italia e in un pezzo della nostra storia che e' stata addirittura rimossa", ha aggiunto Lorenzin.

"Da presidente di una Regione che ha sofferto in carne e sangue la tragedia delle foibe e dell'esodo - ha sottolineato Serracchiani - condanno fermamente queste manifestazioni incompatibili con i principi della Costituzione".

"Bisogna guardare gli occhi di chi visse quei drammi - ha continuato Serracchiani - saper leggere nella commozione dei nostri esuli, per intuire l'abisso di dolore che hanno varcato".