Banca Profilo, utile netto 2017 a 5,2 milioni

09 Febbraio, 2018, 19:55 | Autore: Sofia Staffieri
  • Credem alza il velo sui conti d'esercizio

L'utile netto 2016 "normalizzato", per elementi non ricorrenti (il contributo straordinario al Fondo Nazionale di Risoluzione per 1,3 milioni e i costi di integrazione di Beta Stepstone per 0,3 milioni), al 31 dicembre 2016 era pari a 26,4 milioni. All'interno dell'aggregato, il margine finanziarioraggiunge 488,1 milioni di euro, +7,1% rispetto a 455,8 milioni di euro a fine 2016.

Il private banking ha chiuso l'anno con un risultato della gestione operativa pari a 9,1 milioni di euro contro i 2,7 milioni dello stesso periodo dell'esercizio precedente (+240,6%), sostenuta dalla crescita delle attività di collocamento dei nuovi prodotti destinati alla clientela professional e di advisory a pagamento a seguito della conversione su servizi a maggior valore aggiunto.

Al 31 dicembre 2017 la raccolta totale amministrata e gestita - inclusa la Raccolta Fiduciaria Netta - si attesta a 6.320 milioni di Euro, in crescita di 575 milioni di Euro rispetto ai 5.745 del 31 dicembre 2016 (+10,0%). E' stato inoltre approvato il budget 2018 del gruppo, che conferma i target del piano industriale 2017-2019 che prevede masse complessive di 9 miliardi e un risultato operativo superiore ai 10 milioni di euro al 2019. Sempre a fine 2017 il totale attivo della banca era pari a circa 2,23 miliardi di euro, in aumento del 15% rispetto ai 2 miliardi di inizio anno.

La raccolta diretta aumenta di 175 milioni di Euro (+19,9%) passando dagli 879 milioni di Euro del 31 dicembre 2016 ai 1.054 milioni di Euro del 31 dicembre 2017.