Apre oggi a Seattle Amazon Go, il negozio senza casse (né cassieri)

23 Gennaio, 2018, 13:51 | Autore: Sofia Staffieri
  • Amazon Go: il negozio del futuro di Amazon senza casse

Terminati i 5 anni per la sperimentazione del servizio oggi prende vita Amazon Go, il negozio senza casse. Gli unici dipendenti in carne ed ossa che lavorano al negozio sono lo staff che lavora in cucina ed un impiegato addetto a controllare i documenti di chi compra alcolici.

Ogni cliente, può entrare nel punto vendita dopo essersi identificato davanti ad un apposito lettore con lo smartphone e con il codice personale generato dalla app di Amazon GO.

Ma come funziona? L'ha raccontato Reuters: Amazon Go usa un sistema di telecamere e sensori dinamici che monitorano gli spostamenti del cliente a, attraverso un'app, scaricano automaticamente l'importo da pagare mentre esce dal negozio con quello che ha scelto di acquistare.

Amazon, nonostante ciò, sta continuando ad invitare le persone ad utilizzare Go, annunciando pubblicamente che non è in grado di capire quando gli utenti rubano volontariamente e quando si tratta di un errore di sistema.

Amazon ha aperto in via sperimentale nella città di Seattle il primo supermercato del futuro, dove i cassieri sono sostituiti dall'intelligenza artificiale. Oggi il colosso statunitense ha inaugurato il suo primo store a Seattle, a circa un anno dall'apertura inizialmente prevista da Jeff Bezos e soci.

In tal modo le linee di cassa e gli annessi registratori diventano superflui: ai clienti vengono fatturate su carta di credito, dopo che hanno lasciato il negozio, le merci che hanno effettivamente con sè.

Durante la permanenza nel negozio, i moltissimi sensori inseriti nello scaffale e centinaia di telecamere sul soffitto riescono ad individuare che cosa ognuno ha inserito all'interno della propria borsa.

Il punto vendita era stato aperto ai dipendenti, per una fase di test, a dicembre del 2016.

Lo stesso corrispondente della storica testata avrebbe provato, col permesso dell'azienda, a fregare il sistema di riconoscimento dei prodotti prelevati, con scarso successo (i biscotti sono finiti lo stesso nello scontrino).

Amazon GO è proprio come un supermercato, con tanto di reparto gastronomia fresca, ma molto speciale: non solo bibite e prodotti preconfezionati, ma ci sono piatti pronti che vanno dalla colazione alla cena, pensati e realizzati da uno chef; inoltre, quindi, sarà possibile comprare prodotti freschi e locali, dal pane al latte, dai cioccolatini ai formaggi artigianali. Le figure inserite, per la precisione, sono per la maggior parte addetti al customer service.