Casa » Sport

Il Napoli prepara la sfida con l'Atalanta, mentre Koulibaly lancia messaggi scudetto

20 Gennaio, 2018, 16:19 | Autore: Lucilla Lucia
  • Kalidou Koulibaly, frecciata alla Juventus: “Segnano sempre un gol...”

La sua stagione attuale non è però finora convincente, eppure un suo avversario in Serie A oggi lo ha elogiato pubblicamente; Khalidou Koulibaly, difensore centrale del Napoli, tra i più quotati del campionato, ha parlato alla Gazzetta dello Sport molto bene di Kalinic: "Gli avversari più ostici da affrontare?" "Il mancato trasferimento di Verdi?"

La parola a Kalidou Koulibaly. Si tratta di una sua scelta, e noi dobbiamo rispettarla. Ghoulam? Sono felice del suo ritorno, vederlo sorridere assieme a Milik è un piacere e ci auguriamo che ci possano dare una mano. "Andiamo a Bergamo con grande fiducia. Preferisco rimanere con la porta inviolata e vedere che sono gli attaccanti a segnare più reti". I cori razzisti purtroppo a volte ci sono ancora, ma spesso sono ad opera di piccoli gruppetti di tifosi scalmanati. Il rischio per il croato è quello di veder sfumare quella che probabilmente è la sua ultima grande possibilità in carriera per affermarsi in una big e, chissà, magari vincere un trofeo. Di certo daremo tutto fino alla fine. I dati sono obbligatori al fine di autorizzare la pubblicazione del commento e non saranno pubblicati insieme al commento salvo esplicita indicazione da parte dell'utente.

Ho letto l'intervista di Koulibaly, è concentrato sul Napoli e vuole provare a vincere con tutta la squadra lo scudetto. Noi faremo di tutto per tenerla dietro, la Juventus, ma Roma e Inter non sono ancora fuori dal discorso Scudetto.

Il Napoli, oltre che in campionato, nei prossimi mesi sarà impegnato anche in Europa League, competizione in cui la squadra partenopea era arrivata molto lontano, durante la stagione 2014/15, con Benitez in panchina e con il Dnipro che in semifinale eliminò gli azzurri dopo un pareggio al San Paolo e una vittoria per 1-0 in casa. Speriamo sia così. Difendiamo meglio come squadra, tutti difendono e dobbiamo continuare così perché questa è la strada giusta per vincere qualcosa.