Casa » Sport

Gattuso: "Il Milan non ha bisogno di rinforzi"

20 Gennaio, 2018, 16:16 | Autore: Lucilla Lucia
  • CRONACA: Gli studenti della scuola G.Massaia a tu per tu con Rino Gattuso

"Sono molto contento per come sono arrivati".

"La sosta ci ha fatto bene anche mentalmente - aggiunge il tecnico rossonero - perché abbiamo staccato con la testa. E' un caso che ultimamente stia giocando sempre la stessa squadra, io voglio intensità". "Non vado a dormire col pensiero di sperare di rimanere ma di far giocare questa squadra al meglio". Di tipo diverso il tema de La Gazzetta dello Sport: "Suso è l'attacco, ecco l'uomo che produce di più", il sommario "Cinque gol e tre assist per lo spagnolo che però è a secco da 7 gare e deve rompere il digiuno". Il Giorno si sofferma invece sulla difesa: "Bonucci-Romagnoli, questione di feeling", "Con il passaggio al 4-3-3 i due azzurri sono l'asse portante della retroguardia", "La difesa rossonera ha bisogno di ritrovare solidità, con 27 reti subite, al pari di Udinese e Torino, è solo nona nella speciale classifica". So che qualche giocatore può dare molto di più, conosco questi ragazzi, perché cambiare tanto per cambiare? "Il mercato di oggi è un po' impazzito, giocatori mediocri venduti a 40 milioni".

"La grande responsabilità di questi ragazzi e del mio staff. Ho trovato un gruppo di lavoro sorprendente, davvero all'altezza e li ringrazio".

Mister Gattuso vuole far sentire tutti i giocatori parte attiva del progetto, per questo coinvolge sempre l'intera rosa durante gli allenamenti. Ma inoltre aveva la dote di farsi amare, non l'ho mai visto arrabbiato, certe volte gli chiedevo 'che ca. aveva da ridere'. Un campione fortissimo, tra i 10 più forti al mondo.

Su Locatelli e la sua crescita: "Ho parlato con lui prima della sosta". In attesa del rientro a pieno regime del lungodegente Andrea Conti sembrava che Calabria potesse essere ormai considerato l'elemento giusto da schierare come terzino destro, ma negli ultimi allenamenti Abate potrebbe aver guadagnato posizioni e dunque meriterebbe una nuova chance dal 1′ minuto. "Dieci partite giocate qua valgono 25 giocate altrove".

SU GOMEZ: 'Ha preso una ginocchiata ieri, i dottori hanno preferito non rischiare'.