Morgan Stanley: trimestrale stupisce, ma l'utile crolla del 59%

18 Gennaio, 2018, 19:41 | Autore: Sofia Staffieri
  • Morgan Stanley trimestrale stupisce ma l'utile crolla del 59

Il periodo si è chiuso cun un utile pari a 516 milioni di dollari, o 29 centesimi per azione, in calo dagli 1,51 miliardi, o 81 centesimi per azione, di 12 mesi prima.

Morgan Stanley ha comunque superato le previsioni. Le novità introdotte dai repubblicani sul fronte della tassazione hanno imposto oneri pari a 1,2 miliardi di dollari.

Con l'esclusione delle suddette voci, l'utile per azione societario si è assestato su quota 0,84 dollari, ben oltre le attese degli analisti ferme su quota $0,64.

(L'andamento della quotazione nel corso dell'ultimo anno).

La società, nonostante l'impatto dovuto agli accantonamenti legati alla riforma fiscale, è riuscita a incrementare il proprio utile netto dell'anno a 5,63 miliardi, in aumento del 2,2%, grazie all'attenzione alla gestione patrimoniale che l'ha trasformata in un broker che lavora non solo per le aziende ma anche per i piccoli risparmiatori.

Le attese del mercato a 9,2 miliardi di dollari sono state superate, per cui il titolo tornerà tra i sorvegliati speciali dell'odierna sessione di Wall Street.